È morto Andrew Fletcher dei Depeche Mode: l’amore per la moglie Gráinne e i 2 figli

Si è spento a 60 anni Andrew Fletcher dei Depeche Mode: co-fondatore e tastierista, lascia la moglie Gráinne Mullan e i figli Meghan e Joe

Tutti noi abbiamo ascoltato i Depeche Mode almeno una volta nella vita. La band inglese, tra le più amate di sempre, ha annunciato sui social la scomparsa di Andrew “Fletch” Fletcher, tastierista e co-fondatore. Una notizia che ha lasciato sconvolto il mondo musicale, i fan, che è arrivata poche ore dopo la scomparsa dell’attore Ray Liotta. Fletcher si è spento a 60 anni, dopo aver trascorso quasi tutta la vita al fianco della moglie Gráinne Mullan.

Addio a Andrew Fletcher, co-fondatore dei Depeche Mode

A soli 60 anni, Andrew Fletcher è morto e il mondo è un po’ più vuoto di bellezza e di talento: è scomparso nello stesso giorno di Ray Liotta. Insieme a Martin Gore e Dave Gahan, è stato co-fondatore della band synth pop britannica.

A dare l’annuncio sono stati proprio i suoi “compagni” di una vita, le persone con cui ha condiviso palchi, momenti indimenticabili – sono stati nominati cinque volte ai Grammy e hanno venduto più di 100 milioni di dischi. La band ha condiviso la notizia della scomparsa con un annuncio sui social. Al momento, non sono certe le cause della morte: AP News, tramite un contatto vicino alla band, ha fatto sapere che il tastierista è morto a casa sua per cause naturali, ma si attendono ulteriori sviluppi.

Siamo scioccati e sopraffatti dalla tristezza per la prematura scomparsa del nostro caro amico, membro della famiglia e compagno di band Andy ‘Fletch’ Fletcher. Fletch aveva davvero un cuore d’oro e c’era sempre quando avevi bisogno di sostegno, di una conversazione vivace, di una buona risata o di una pinta fredda. I nostri cuori sono con la sua famiglia. Vi chiediamo di tenerlo nei vostri pensieri e di rispettare la privacy in questo momento difficile”.

L’amore per la moglie Gráinne Mullan e i figli Meghan e Joe

Nato a Nottingham l’8 luglio del 1961, Fletcher ha sposato l’amore della sua vita, Gráinne Mullan, il 16 gennaio del 1991. Più di trent’anni d’amore trascorsi insieme, perché lei è stata la sua “fidanzata storica“, con cui ha avuto anche due figli, Meghan e Joe. Britannica come lui, la coppia si è sempre tenuta ben lontana dalle luci dei riflettori e hanno sempre preferito viversi distanti dai media.

Le nozze d’argento, il riserbo, la protezione dai media: quella di Andrew e Gráinne sembra una storia d’altri tempi, e probabilmente lo è. I due sono stati insieme per circa cinque anni prima di scegliere di convolare a nozze: poco dopo, sono nati i figli Meghan e Joe. Un amore che non si è mai spezzato e che ha reso felice la vita di Andrew e Gráinne, fino all’ultimo straziante saluto.

Una vita privata lontana dai riflettori

Nonostante la fama e la gloria – solo nel 2020 è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame in quanto membro dei Depeche Mode – Andrew è rimasto sempre se stesso, senza mai tradirsi, senza mai allontanarsi da quel semplice ragazzo di Basildon, che sognava di diventare un gigante della musica. “La mia vita privata lontano dalla musica è semplice e ordinaria. Se esco vado a giocare a biliardo o a calcio, oppure a bere una birra con gli amici. Appena posso vado a vedere il Chelsea giocare. Sono molto patriottico, molto filo-britannico. So che alcune persone pensano che sia sbagliato, ma io non posso farne a meno”.