Conosci il montalatte? Ecco lo strumento per un cappuccino a casa come al bar

Una schiuma perfetta come quella del bar? Prova il montalatte ed otterrai un cappuccino perfetto!

Simona Bondi Esperta di risparmio Da sempre sono appassionata del mondo del risparmio: trovare offerte e modi per risparmiare è la mia filosofia di vita.

Per gli amanti del cappuccino, il montalatte è uno strumento assolutamente indispensabile: chiamato anche cappuccinatore, permette di realizzare una schiuma perfetta per preparare dei cappuccini come quelli del bar. Ecco come funziona e come scegliere il montalatte migliore per noi.

Montalatte: lo strumento per un cappucino come quello del bar

In questa guida alla scelta del montalatte daremo uno sguardo ai vari modelli presenti sul mercato, valutando pregi, difetti e costi di ognuno per aiutarvi a scegliere il modello di cappuccinatore più idoneo alle vostre abitudini, tenendo conto anche dellle caratteristiche da prendere in considerazione prima di scegliere.

In commercio infatti possiamo trovare cappuccinatori elettrici, cappucinatori manuali, a batteria, ed anche quelli con funzione riscaldante. Scopriamo le differenze per individuare il montalatte migliore.

Come si forma la schiuma di latte?

Prima di passare alla scelta dei modelli migliori di montalatte, è bene conoscere qual è il processo che permette al latte di trasformarsi in una soffice schiuma.

Nei bar possiamo facilmente osservare il barista che prepara il cappuccino utilizzando una cannula da cui esce un getto di vapore ad alta pressione che permette di portare il latte alla giusta temperatura e di produrre la schiuma: il getto di vapore infatti crea delle bolle d’aria che restano imprigionate nel latte trasformandolo nella schiuma che tanto amiamo.

I montalatte casalinghi utilizzano lo stesso principio per far formare la schiuma dal latte, ma con una differenza: il montalatte manuale e quelli a batteria necessitano dell’utilizzo di latte preriscaldato se si desidera una schiuma calda, mentre nei modelli elettrici migliori è possibile scaldare e montare il latte contemporaneamente. Quest’ultima funzione è utilissima per chi vuole preparare la schiuma velocemente, con un solo passaggio.

Cappuccinatore elettrico

Il cappuccinatore elettrico (o montalatte elettrico) è un vero e proprio elettrodomestico da tenere in cucina per avere cappuccini perfetti e schiumosi come quelli del bar senza fatica. Fra i vari modelli disponibili nei negozi, risulta essere quello più costoso ma anche quello più ricercato dagli utilizzatori per la sua praticità in quanto si occupa di tutto, dal riscaldamento del latte alla preparazione della schiuma.

Come si usa il montalatte elettrico? Per avere una schiuma come quella del bar basta inserire il latte nel cappuccinatore ed avviarlo premendo l’apposito tasto di accesione. In un paio di minuti al massimo, la schiuma sarà pronta per essere versata nel nostro caffè o cappuccino. Tutti gli accessori, una volta utilizzati, si lavano in pochi secondi per essere nuovamente pronti all’uso in ogni momento.

Quasi tutti i modelli di montalatte elettrico sono dotati della funzione di riscaldamento del latte: questa scelta è assolutamente preferibile poichè rendono la preparazione della schiuma di latte molto veloce. sI montalatte elettrici con funzione di riscaldamento sono quindi perfetti per chi è sempre di corsa, ma non vuole rinunciare ad un ottimo cappuccino fatto in casa.

Il prezzo di un montalatte elettrico parte oscilla fra i 50 ed i 100€, a seconda del modello, del marchio e della sua capacità. Con una capacità maggiore, sarà possibile preparare più bevande contemporaneamente, pertanto se la famiglia è composta da diverse persone, è meglio scegliere un modello più capiente perchè permetterà di preparare più cappuccini contemporaneamente.

Montalatte manuale

Il montalatte manuale è la soluzione ideale per chi vuole preparare un buon cappuccino, senza utilizzare un elettrodomestico dedicato.

Un cappuccinatore manuale è composto semplicemente da un bricchetto (che può essere in acciaio o in plastica) e da un coperchio con uno stantuffo, collegato ad una retina che formerà la schiuma dopo aver mosso lo stantuffo per alcuni minuti. Il latte, che dovrà essere già riscaldato se si desidera un cappuccino bollente, andrà versato nel bricchetto: a questo punto, alzando e abbassando lo stantuffo per diverse volte, avvieremo il processo di trasformazione da latte a schiuma. Trattandosi di un prodotto manuale per montare il latte, il prezzo è decisamente contenuto e si aggira intorno ai 20€, a seconda della sua grandezza.

Montalatte a batteria

Il montalatte a batteria potrebbe essere definito una via di mezzo fra un montalatte elettrico ed uno manuale, anche se per preparare un’ottima schiuma sarà comunque necessario del tempo ed un pò di impegno. La sua forma ricorda vagamento un frullatore ad immersione (in dimensioni ridotte), è alimentato a batterie (quindi non necessita di alimentazione con cavo) e si usa manualmente immergendolo nel latte caldo, avviandolo e muovendolo fino al raggiungimento della densità di schiuma desiderata. Per una persona che vuole concedersi un cappuccino fatto in casa saltuariamente potrebbe essere la scelta ideale, diversamente se l’utilizzo sarà continuo, o  se si ha la necessità di preparare più cappuccini, è meglio preferire un modello elettrico.

Il prezzo di un cappuccinatore a batteria è di poco più di 10€.

Qual è il miglior montalatte

Tenendo conto del fatto che ormai siamo sempre tutti di corsa, la scelta di un montalatte elttrico è sicuramente quella migliore sotto ogni punto di vista.

Fra i montalatte elettrici, i migliori in assoluto (basandoci sulla loro praticità) sono quelli che hanno la funzione di riscaldamento del latte: consentono di ottimizzare i tempi scaldando e montando il latte in pochi minuti.

Tuttavia, se si hanno problemi di spazio o desideriamo un cappuccinatore per regalarsi solo occasionalmente un cappuccino fatto a casa, allora il miglior montalatte, in questo caso, sarà un modello manuale che offre un minor ingombro.

Gli aspetti da considerare prima di scegliere

Ora che abbiamo visto le diverse tipologie di montalatte disponibili in commercio, dobbiamo tenere in considerazione alcuni aspetti che ci permetteranno di scegliere il modello migliore per le nostre abitudini.

Le differenze da valutare con attenzione sono:

  • capacità
  • potenza
  • estetica
  • possibilità di lavare in lavastoviglie
  • scelta della temperatura

Capacità

Generalmente espressa in ml, è quel dato che ci permette di capire quanti cappuccini sia possibile preparare in una sola volta. Maggiore sarà la capacità, maggiore sarà la quantità di schiuma che potremo produrre in un solo gesto.

Potenza

Come per ogni elettrodomestico è importante valutare anche la sua potenza in quanto determina la durata di un ciclo di utilizzo per la produzione della schiuma per il riscaldamento. Il linea generale, maggiore sarà la potenza del cappuccinatore, minori saranno i tempi di preparazione.

Estetica

Anche l’occhio vuole la sua parte. Se dobbiamo acquistare un cappuccinatore da utilizzare ogni giorno, molto probabilmente questo sarà anche posizionato in bella vista in cucina. In questo caso, è bene valutare con attenzione anche l’estetica e l’ingombro del montalatte.

Possibilità di lavare gli accessori

Non tutti i montalatte sono dotati di accessori lavabili in lavastoviglie, anzi: alcuni componenti di certi modelli devono essere lavati solo a mano su consiglio del produttore stesso. Meglio orientarsi su un prodotto lavabile in lavastoviglie se si dispone di questo elettrodomestico.

Scelta della temperatura

Tra le varie funzioni presenti in alcuni montalatte, vi è la possibilità di regolare la temperatura. La formazione della schiuma infatti è possibile anche a freddo, ma in genere i cappuccinatori funzionano con temperature che vanno tra i 45° ed i 60°, dove la prima sarà l’ideale per un cappuccino tiepido, mentre la seconda per un cappuccino molto caldo e con una schiuma densa.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Conosci il montalatte? Ecco lo strumento per un cappuccino a casa come...