Cosa significa essere ermafrodita

Ne sentiamo spesso parlare, ma non sappiamo mai di cosa si tratta: scopriamo cosa significa il termine ermafrodita

Cosa significa essere emafrodita? Spesso sentiamo pronunciare questo termine, ma non sappiamo con esattezza cosa voglia dire.

La parola “ermafrodito” indica la presenza nello stesso individuo degli organi sessuali femminili e maschili. Denominato anche monoicismo, questo fenomeno fa riferimento alla caratteristica di alcune specie che possono riprodursi da sole, utilizzando sia i gameti maschili che quelli femminili. Si tratta di qualcosa che è presente e conosciuto in natura da secoli, dove è essenziale per la riproduzione di alcune specie.

Il termine ermafrodito però sempre più spesso viene utilizzato anche nella sfera della sessualità, come sinonimo di intersessuale. Le persone che vivono questa condizione presentano una coesistenza di caratteri femminili e maschili. Nell’uomo la definizione del sesso avviene nel corso dello sviluppo dell’embrione, ma a volte questo non accade. Si tratta di un fenomeno molto raro, che si verifica solo in alcune situazioni molto particolari.

Cosa accade in questi casi? Il momento più difficile per un individuo è la pubertà, quando si trova a dover definire in modo più netto la propria sessualità. Solitamente che vive questa condizione riceve un particolare supporto che consente, insieme ad alcuni esami istologici e genetici, di capire qual è il sesso da privilegiare. Si tratta di un percorso lungo e difficile, realizzato tramite chirurgia o terapie ormonali, con il supporto di specialisti e della famiglia. Saranno proprio l’ambiente in cui si cresce e l’approccio psicologico a condurre l’ermafrodita verso un sesso oppure l’altro.

Infine negli ultimi anni si è parlato sempre più spesso di pseudormafrodita. In questi casi l’individuo possiede un sesso definito geneticamente, presentando i genitali da donna o da uomo, ma un aspetto esteriore simile a quello opposto. Un esempio sono uomini che presentano lo sviluppo di mammelle oppure donne con un timbro di voce maschile oppure peluria eccessiva. Questo particolare fenomeno è causato da un’alterazione del sistema endocrino durante la gravidanza e lo sviluppo del feto.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa significa essere ermafrodita