L’amica tradita, è il caso di dirglielo?

Se è capitato anche a voi vi sarete chieste se la strada giusta è rivelare tutto oppure è meglio tacere per sempre

Lei è una vostra amica ed carina, intelligente, sveglia. Le volete bene. Conoscete il suo uomo, magari non è proprio un vostro amico anche lui ma comunque più che un conoscente. Segni particolari: un gran bastardo. Perché mentre lei lo adora e pende dalle sue labbra, lui la tradisce. Cosa fare in questi casi? Rivelare tutto alla povera tradita o meglio farsi gli affari propri?

Secondo il filosofo Kwame Anthony Appiah sostiene che a volte “La cura rischia di essere peggiore della malattia”. Perché nessuno è in grado di sapere cosa succede realmente nei matrimoni o nelle storie sentimentali altrui, nessuno sa su cosa si regge quel magico ma sottile equilibrio che lega una coppia, né si può sapere se realmente l’altro ignora o invece finge di ignorare, ciò che agli occhi degli altri è molto evidente.

La realtà è che non è facile decider cosa fare in casi di tradimenti, bisogna pensarci bene prima di imbarcarsi in una situazione complicata. L’amore e il tradimento sono cose delicate. Si deve essere pronti a essere mandati al diavolo dalla tradita che anche davanti all’evidenza potrebbe preferire di mandare in fumo la vostra amicizia, scegliendo di tenersi il suo caro fedifrago.

E anche se si prende in considerazione l’idea di cambiare interlocutore e parlare con lui, per farlo tornare “sulla retta via”, le cose possono andare ugualmente male. È ciò che ha fatto una nostra lettrice: «Ho beccato il fidanzato di una mia carissima amica con un’altra. Dato che ero amica di tutti e due ho scelto di parlarne prima con lui, di dirgli insomma che l’avevo visto con l’altra. Lui ha negato spudoratamente l’evidenza, e anzi, è corso da lei a raccontarle che io m’inventavo delle storie assurde sul suo conto perché ero gelosa della loro storia. Lei si è bevuta tutto, non ha voluto più avere niente a che fare con me. E stanno ancora insieme».

Insomma prima di parlare di fedeltà e tradimenti contare fino a mille, riflettere bene su cosa si va incontro e decidere se non è il caso che traditi e traditori se la cavino da soli.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’amica tradita, è il caso di dirglielo?