Bambina mia, io ti insegnerò a saper dire di no

Vivere in un mondo dove anche le bambine, possono dire di no

Insegneremo alle nostre figlie a dire no, a difendersi dalle ingiustizie, a piangere e arrabbiarsi senza limitazioni.

Quando siamo piccole, non possiamo arrabbiarci: se un bimbo ci ruba la merenda o ci da una spinta, l’unica cosa che possiamo fare è piangere, le lacrime sono le uniche emozioni concesse.
Questo stesso atteggiamento, una volta diventate donne, è considerato infantile: siamo troppo emotive, dicono.

La verità è che abbiamo il diritto di esprimere tutti i nostri sentimenti nel modo che riteniamo migliore, e il compito che abbiamo, è quello di insegnarlo alle nostre bambine.
Spiegheremo loro che dovranno sempre rispettare se stesse e rivendicare ciò che è loro di diritto, senza timore alcuno.
Certo, qualcuno potrà definire le nostre figlie come delle ribelli, ma quella che chiamavano maschiacci, ora sono donne straordinarie e indipendenti.

La società di oggi, ci impone ancora, tacitamente, regole secondo le quali le donne, sono sempre un passo indietro rispetto agli uomini. Gli stessi insegnamenti, sin da piccoli, sono differenti: la bambina aiuterà la mamma con le faccende domestiche e baderà ai fratelli più piccoli.

Eppure l’educazione non dovrebbe avere confini legati al sesso, anche un bambino può e deve imparare a prendersi cura di suo fratello e a svolgere i compiti in casa, solo così potrà diventare un grande uomo.

Tutto questo, può cambiare proprio grazie all’educazione che daremo alle nostre bambine, loro stravolgeranno il mondo.
Impareranno a non reprimere la loro rabbia, sapranno che nessuno può impedirgli di non esprimersi. Gli insegneremo che nessun principe azzurro dovrà salvarle e che la loro indipendenza viene prima di tutto.

Che possono scegliere di vestirsi da supereroe a Carnevale e appendere al chiodo il vestito da principessa, che possono diventare chimiche, fisiche o astronaute e che qualsiasi siano i loro interessi, anche se apparentemente considerati maschili, vanno coltivati.

Il mondo cambierà quando insegneremo alle nostre figlie la libertà, di inseguire i loro sogni e le loro aspirazioni: quando impareranno a dire no.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bambina mia, io ti insegnerò a saper dire di no