Quella che chiamavano “maschiaccio” oggi è una donna indipendente

Eravamo delle piccole donne indipendenti e siamo cresciute diventando straordinarie. Altro che maschiacci!

Quante di noi fin da piccole sono state etichettate con l’appellativo di “maschiaccio”? In realtà spesso questo attributo, per gli altri negativo, ci è stato dato solo per un senso spiccato di indipendenza e curiosità che purtroppo la società ad una “femmina” ha sempre negato.

Ci piaceva correre, fare i giochi da maschi, arrampicarci sugli alberi e portare i pantaloni perché diciamocelo, erano più comodi per giocare.  Se un bambino ci faceva qualcosa non stavamo li a guardare anzi, dimostravamo che all’occorrenza sapevamo rispondere (anche fisicamente).

Vi ricordate quanti: “chiudi le gambe”, “stai ferma”, “non spettinarti”, “quelli sono giochi da maschi” che ci hanno detto?  Troppe volte i nostri genitori ci hanno ripetuto queste frasi quando noi eravamo trepidanti all’idea di correre e scioglierci i capelli se li avevamo lunghi perché noi li volevamo cortissimi, facili, comodi e meno dolorosi da pettinare.

Ci piacevano anche le “cose da maschi” e non capivamo perché dovesse essere un loro privilegio sognare di guidare una brillante Ferrari rossa, fare un gol da centrocampo o andare sulla luna. Tutto questo non aveva senso per noi bambine libere e ricordiamoci che il “fidanzatino” sceglievamo noi se averlo o meno, mica era obbligatorio (come ci volevano far credere).

Se anche voi da piccole avete vissuto tutto questo guardatevi oggi. Siete diventate delle donne forti, capaci e soprattutto indipendenti. Avevate capito che i “maschi” non avevano nulla in meno di voi e ora, avete la vostra rivincita.

Anche oggi la società vede le donne come deboli, meno capaci e sempre inferiori rispetto agli uomini ma voi, piccole bambine indipendenti siete diventate donne che dimostrano il contrario, siete quelle che “portano i pantaloni” e quando li indossano sanno essere terribilmente sexy. La storia è piena di bambine ribelli, di scienziate, artiste e sportive che hanno dimostrato quanto essere donna sia qualcosa di bellissimo e che a livello di capacità, non avevano nulla da inviare all’altro sesso.

Non avete mai accettato i piedi in testa da piccole quindi non fatelo adesso!

Uniamoci perché siamo le donne che oggi, possono cambiare il mondo e trasmettere alle nostre figlie che arrampicarsi sugli alberi è sciogliersi i capelli è bellissimo.

Quella che chiamavano “maschiaccio” oggi è una donna indipen...