Attività Montessori da 3 a 5 anni: idee per mamme smart

Secondo il Metodo Montessori sono molte le attività che si possono svolgere insieme al proprio bambino: ecco quelle più adatte per i bambini da 3 a 5 anni

Le attività Montessori si avvicinano spesso al gioco di ruolo, ma accentuano in modo importante l’attenzione sul rapporto del bambino con l’ambiente in cui cresce, preparandolo alle attività che dovrà imparare a svolgere da solo durante la crescita. Sicuramente ci sono giochi che non rispecchiano una necessità immediata, ma nell’ottica Montessori è utile giocare a ripetere attività che i bambini vedono svolgere attorno a loro: perché? Perché in questo modo riescono ad esercitare il concetto di logica. Per i bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni sono previste numerose attività appositamente mirate a far scoprire loro qualcosa in più sul mondo che li circonda, sempre in modo il più possibile autonomo.

Il primo esempio è quello del gioco del falegname, ma esiste anche quello del cucina: nel primo caso l’occorrente è composto da una base di legno alta, dei chiodini, un martello e le pinze. Il bambino impara a sperimentare come si maneggiano attrezzi ‘pericolosi’, sapendo che il concetto di pericoloso nel Metodo Montessori è legato all’idea che se viene insegnata ai bambini la procedura corretta, i genitori possono stare tranquilli. I laboratori di falegnameria e di cucina sono molto frequenti e non solo nelle scuole Montessori. Un’altra attività che viene considerata molto positivamente riguarda la cura dell’orto: l’occorrente è una cassetta di legno o un altro contenitore da usare come orto, del terriccio, le semenze e un annaffiatoio piccolo. In questo modo i bambini possono imparare a scoprire la bellezza della natura, provando a seminare e a prendersi cura delle piantine.

Un altro tipo di gioco molto utile per i bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni consiste nel riconoscere gli oggetti. L’occorrente necessario è una scatola di cartone in cui si praticano dei fori per far passare le braccia e oggetti di forma e dimensioni differenti. I bambini giocano in coppia: uno inserisce gli oggetti misteriosi e l’altro deve cercare di riconoscerli, usando solo il tatto. Infine, un’attività molto consigliata secondo il metodo di Maria Montessori è cucinare, per questo è necessario che ogni bambino disponga di un suo set su misura da cucina. In questo modo i bambini imparano l’uso corretto degli utensili da cucina, esercitandosi con alimenti morbidi come il burro o una banana. Ciò che creano può assumere un grande valore perché imparano a preparare la merenda da condividere insieme alla famiglia.

Attività Montessori da 3 a 5 anni: idee per mamme smart