Massimiliano Rosolino, sportivo: biografia e curiosità

Massimiliano Rosolino: tutto quello che c'è da sapere sull'ex nuotatore italiano, 14 volte campione a livello europeo e 41 volte medaglia d'oro nelle competizioni italiane

Massimiliano Rosolino è stato uno dei nuotatori più forti che l’Italia abbia mai avuto. La sua passione per il nuoto iniziò sin da bambino e raggiunse i primi traguardi importanti nel campionato europeo giovanile del 1994. Qui si classificò secondo nei 200 metri stile libero e si aggiudicò la medaglia d’oro nella staffetta 4 X 200 metri con Emiliano Brembilla. Due anni dopo, a soli 18 anni, esordì nelle olimpiadi ad Atlanta, dove gareggiò per tre finali. Determinato a volersi migliorare sempre di più e raggiungere la vetta del successo, Massimiliano Rosolino, si allenò duramente per le edizioni successive.

L’impegno investito dall’ex nuotatore diede i suoi frutti nel 2000, anno in cui partecipò ai giochi olimpici di Sydney. Di particolare importanza è stata la gara disputata nei 200 metri misti, nella quale Massimiliano Rosolino stabilì il nuovo record europeo. Nello stesso anno, gli sono state assegnate anche le onorificenze di Cavaliere e Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. Gli anni 2002 fino al 2005, a differenza dei precedenti, hanno portato scarsi risultati, con pochi podi; a parte uno, raggiunto nei Giochi del Mediterraneo ad Almería nel 2005.

Massimiliano Rosolino torna a vincere nel 2006 ai mondiali di Shanghai con la staffetta 4 X 200 metri disputata con i nuotatori della nazionale Matteo Pelliciari, Nicola Cassio e Filippo Magnini. Il primo posto è stato successivamente confermato ai campionati europei di Budapest. Le ultime vittorie della carriera del nuotatore italiano sono state registrate a Fiume nel dicembre del 2008. Tirando le somme, in totale, Massimiliano Rosolino ha vinto 60 titoli in 26 competizioni, di cui 48 in dispute individuali e 12 in staffette. Attualmente ha abbandonato l’attività sportiva per dedicarsi completamente alla famiglia.

A seguito infatti della sua partecipazione, nel 2006, al talent show Ballando con le stelle di Milly Carlucci, l’ex nuotatore ha conosciuto Natalia Titova. Proprio nel programma i due si sono innamorati e adesso vivono felici con le loro due bambine Sofia Nicole e Vittoria Sidney, rispettivamente di 5 e 3 anni. Nel 2013 Massimiliano Rosolino ha partecipato anche alla seconda edizione dell’adventure game Pechino Express, un tempo condotto da Emanuele Filiberto di Savoia. Nonostante il cambio di partner, per via dell’infortunio della velista italiana Alessandra Sensini, è riuscito comunque a vincere il primo posto con il suo nuovo compagno di viaggio, il judoka Marco Maddaloni.

Massimiliano Rosolino, sportivo: biografia e curiosità