Louis Armstrong, musicista: biografia e curiosità

Louis Armstrong, uno dei più grandi jazzisti riconosciuti a livello mondiale. Ripercorriamo la sua storia e la sua carriera di musicista jazz ricca di successi

Louis Armstrong è un famoso musicista jazz statunitense, nato il 4 agosto 1901 a New Orleans negli Stati Uniti; è morto il 6 luglio 1971 a New York. Louis Daniel Armstrong è considerato uno dei più grandi esponenti della musica jazz ed è colui che ha lasciato un’impronta nella musica afroamericana. L’infanzia di Louis Armstrong non fu semplice in quanto i suoi genitori divorziarono prima della sua nascita e lui fu affidato alla nonna materna. Fin da piccolo coltiva la passione per la musica, cantando in un gruppo locale che si esibiva per le strade del suo quartiere. Da giovanissimo è stato trovato a sparare con una pistola appartenente a uno dei tanti compagni della madre e per questo motivo fu trasferito in un riformatorio, nel quale restò per circa due anni.

All’interno del riformatorio, Louis Armstrong continua a fare musica, entrando a far parte del coro e della banda, dove comincia a coltivare la passione per il tamburo. Una volta uscito dal riformatorio, cominciò a frequentare i locali del suo quartiere per cercare di suonare all’interno di un’orchestra. Grazie a un incontro fortunato con Joe Oliver, uno dei migliori cornettisti della città di New Orleans dell’epoca, riesce ad entrare nel mondo della musica, in quanto sostituisce un altro celebre trombettista di jazz. Successivamente, comincia a lavorare come musicista sui battelli che navigano sul fiume Mississippi.

L’esperienza di quegli anni lo aiutò a diventare un musicista completo. Nel 1922 lascia New Orleans per trasferirsi a Chicago, dove viene ingaggiato da Joe Oliver all’interno della sua band. Louis Armstrong coglie l’occasione per proporsi come solista e stupire tutti con i virtuosismi della sua voce. Nel 1924, il musicista si sposa, lascia la band di Oliver ed entra a far parte della big band di Fletcher Henderson. Dopo una serie di turnèè, decide di lasciare la band per intraprendere la carriera da solista. Da lì in poi la sua vita fu un susseguirsi di successi.

L’artista muore il 6 luglio nel 1971 nella sua casa a New York in seguito ad un infarto . Qualche anno fa è venuta alla luce una curiosità sulla data di nascita dell’artista; Louis ha sempre sostenuto di essere nato il 4 luglio 1900, ma in base ad alcuni documenti ritrovati, pare che sia nato il 4 agosto del 1901. I documenti in questione sono i certificati originali di nascita di Louis Armstrong che hanno dimostrato che ha dichiarato di essere nato un anno e un mese prima.

Louis Armstrong, musicista: biografia e curiosità