Letizia di Spagna, la cena della vigilia di Natale al Palazzo della Zarzuela

La cena della vigilia di Natale è un momento speciale per Letizia, che ama proporre i piatti preferiti dei commensali

Sarà di certo un Natale meno affollato rispetto agli anni scorsi, ma anche per questa vigilia a Palazzo della Zarzuela si festeggia. Letizia di Spagna infatti è pronta a organizzare una cena indimenticabile, riproponendo alcuni dei piatti più amati dai suoi commensali durante le festività natalizie.

Di solito i membri della famiglia negli anni scorsi arrivavano a Palazzo nel tardo pomeriggio della vigilia di Natale, portando regali e pacchi da lasciare sotto l’albero.

Riuniti tutti nel soggiorno – dove si trova il camino – gli invitati tra un drink e un aperitivo, ascolteranno in tv il messaggio del Re Felipe, che normalmente viene registrato in mattinata o il giorno prima nel pomeriggio.

Ogni vigilia di Natale è diversa e il menù dipende dal numero e dai gusti dei commensali: per Letizia infatti non ha importanza che la cena segua un determinato menu, ma che possa essere un momento speciale per la famiglia.

Tuttavia, ogni anno c’è un piatto che non può mancare: si tratta del tacchino ripieno. Cotto con liquore e burro, viene farcito con uvetta, mela renetta, albicocche secche e prugne, e lasciato cuocere per ore e servito su un vassoio con erba cipollina e patate glassate, oltre a chicchi di melograno o altri frutti rossi, per richiamare il colore del Natale.

Amante delle verdure e dei piatti salutari, per Letizia di Spagna non possono mai mancare le verdure, servite come antipasto: verdure saltate, carote baby o mini pannocchie, piselli, carciofi, punte di asparagi, tutti cotti delicatamente e saltati in una salsa di cipolle.

Tra gli antipasti freddi a buffet, non mancano il salmone affumicato al ginepro con i suoi toast, e ancora uova con erba cipollina tritata, uno dei piatti preferiti della Ortiz. Alla cena della vigilia poi non possono non esserci il prosciutto iberico di Jabugo, solitamente servito con il pane o il foie e i toast con diverse marmellate.

Per finire, come dessert viene servita sempre una macedonia di frutta tropicale, con gelato al caffè, alla vaniglia e al cioccolato. A Palazzo non può mancare il torrone tradizionale, accompagnato da caffè e liquori. La Regina Sofia poi ama particolarmente i sorbetti e i dolci alle mandorle, poiché le ricordano quelli realizzati dai monaci in Grecia, per questo Letizia li propone sempre durante la cena della vigilia di Natale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Letizia di Spagna, la cena della vigilia di Natale al Palazzo della Za...