Harry, perché non ha visto i nipoti George, Charlotte e Louis dopo il funerale di Filippo

Durante la breve permanenza in Inghilterra Harry non avrebbe incontrato nemmeno i nipotini, figli di William e Kate

Nonostante le precauzioni adottate, gli occhi di tutto il mondo sono stati puntati non solo sul funerale del Principe Filippo ma anche su William e Harry, in quella che è stata – seppur per spiacevoli motivi – una prima réunion tra i due fratelli. Nella sua breve visita solitaria in Inghilterra però, Harry non ha avuto modo di incontrare i nipotini George, Charlotte e Louis.

Il funerale del Principe Filippo (che si è spento all’età di 99 anni il 9 aprile scorso), si è svolto nel rispetto dei rigidi protocolli di sicurezza il 17 aprile 2021, seguito dalle telecamere di tutto il mondo e alla presenza di circa 30 familiari stretti. Tra questi, Harry ha presenziato da solo, lasciando come è ben noto la moglie Meghan Markle (in attesa della secondogenita) al sicuro in California.

Per tutta la durata del corteo del funerale (e soprattutto alla fine, fuori dalla chiesa di St. George), occhi e telecamere hanno cercato quel gesto che potesse indicare un riavvicinamento di Harry con il fratello William. Quel che si sa è che dopo il funerale Harry è subito tornato negli Stati Uniti, senza aspettare il compleanno della nonna Elisabetta II, avvenuto solo pochi giorni dopo (il 21 aprile 2021).

Un fonte vicina alla Famiglia Reale ora aggiunge particolari in quello che di fatto è stato il primo e vero ritorno di Harry a casa dopo il trasferimento negli Stati Uniti, e ha specificato a Us Magazine che nella sua breve visita in Inghilterra lo zio non avrebbe incontrato nemmeno i nipoti. La ragione sembrerebbe legata alla sicurezza, in quanto Harry per tutto il suo soggiorno inglese sarebbe stato in isolamento nel cottage di Frogmore: la dimora – in un passato che ormai sembra lontanissimo – è stata l’abitazione di Harry e Meghan.

Niente incontro quindi con lo zio Harry per i piccoli George (7), Charlotte (5) e Louis (3). L’emergenza sanitaria, la mancanza di tempo e la situazione decisamente delicata non avrebbe reso possibile nessun incontro extra al di fuori del funerale. L’avvicinamento col resto della famiglia potrebbe però essere solo rimandato all’estate: è attesa infatti per il 1° luglio a Kensington Palace l’inaugurazione della statua dedicata a Lady Diana, voluta proprio da Harry e William per commemorare la madre. In un clima che si spera sarà più rilassato per tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Harry, perché non ha visto i nipoti George, Charlotte e Louis dopo il...