Beaucarnea

Pianta arbustiva conosciuta anche come Nolina recurvata, molto apprezzata per la sua forma architettonica. Ha un fusto spesso e carnoso, di colore grigio-bruno, rigonfio alla base dove viene immagazzinata l’acqua; dalla sommità del fusto, parte un ciuffo di foglie nastriformi, di forma lunga e stretta, verdi e ricurve verso il basso. Raramente si formano grappoli di fiori bianchi.

Descrizione

  • Famiglia – Agavaceae
  • Genere – Beaucarnea raggruppa 20 specie arbustive
  • Nome botanico – Beaucarnea recurvata (sin. di Nolina recurvata)
  • Provenienza – America centrale, Messico
  • Sviluppo – Lento
  • Altezza – 90 cm – 1,5 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Rara

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e soleggiata, anche sole diretto per periodi limitati; teme le correnti d’aria fredda
  • Temperatura: Ideale 22 °C, minima 10 °C, massima 28 °C
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Composto di terra argillosa, torba e sabbia
  • Acqua: Regolare e costante tutto l’anno, lasciate asciugare completamente il terriccio tra un’annaffiatura e l’altra. Se la temperatura scende sotto i 10 °C, sospendete gli apporti
  • Concimazione: Due volte all’anno, in primavera, prima della ripresa vegetativa, e a fine estate, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: In aprile, quando le radici fuoriescono dal vaso, scegliendo un vaso di piccole dimensioni
  • Potatura: Eliminate solo le foglie secche o marcite
  • Moltiplicazione: Staccate i germogli dal fusto e fateli radicare in un miscuglio di sabbia e terra

Il rimedio

Fusto e radici marce: troppa acqua o troppo freddo. Spostate la pianta in ambiente più caldo e lasciate asciugare completamente il terriccio prima di nuovi apporti
Pianta deperita: cocciniglie sulle foglie e spesso anche sul tronco. Eliminatele con un tampone imbevuto di alcol denaturato o, in alternativa, un antiparassitario specifico
Lanuggine bianca sulle foglie: pidocchi, eliminateli con una spazzola intinta in alcol denaturato
Foglie con ragnatele e macchie gialle: ambiente secco che provoca la presenza del ragnetto rosso. Nebulizzate la pianta e trattate con acaricidi specifici

Il consiglio

La pianta gradisce l’aria secca e calda dei termosifoni

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Beaucarnea