Asteri

Erbacea biennale o perenne, si presenta come un denso cespuglio ramificato, caratterizzato da foglie lanceolate di color verde, con margine liscio o dentato. I fiori riuniti in mazzetti, sono a forma di margherita e sbocciano in varie gamme di colori: bianco, blu, azzurro, viola, lilla, rosa. È coltivata per abbellire aiuole, bordure, macchie isolate nel prato e giardini rocciosi.

Descrizione

  • Famiglia – Compositae
  • Genere – Aster raggruppa 250 specie erbacee
  • Nome botanico – Aster spp. (specie varie)
  • Provenienza – America settentrionale, Asia, Sud Africa, Europa, Italia
  • Sviluppo – Medio
  • Altezza – Variabile
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Primavera / Autunno

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e assolata al nord, penombra al sud
  • Temperatura: Non ha particolari esigenze
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Fertile, ben drenato e leggero
  • Acqua: Abbondante in estate per favorire la fioritura
  • Concimazione: Non ha particolari esigenze
  • Rinvasatura: Non si esegue
  • Potatura: Dopo la fioritura, eliminate foglie e fiori secchi. Tra fine ottobre e inizio novembre, recidete gli steli a livello del terreno
  • Moltiplicazione: Per divisione dei cespi: prelevate a fine inverno i germogli migliori da ogni singolo cespo e piantateli in primavera alla distanza di 10-15 cm. Per seme: tra aprile e luglio, mettete a dimora le giovani piantine in autunno o nella primavera successiva

Il rimedio

Macchie biancastre e polverose sulle foglie: mal bianco, malattia fungina che porta la pianta ad avvizzimento. Trattate con fungicidi specifici
Pianta che avvizzisce improvvisamente: tracheomicosi, malattia fungina che provoca la morte della pianta nel giro di pochi anni. Sterilizzate il terreno ed eliminate le piante infette. Trattate le piante con un fungicida specifico ai primi sintomi
Foglie erose: larve di lepidotteri che si cibano di foglie e giovani germogli. Intervenite con insetticidi appositi
Fiori deformati: acari che colpiscono le gemme e bloccano la crescita della pianta. Utilizzate un acaricida specifico

Il consiglio

Sostenete le piante che raggiungono un metro e più di altezza, con appositi tutori

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Asteri