Olio di avocado: proprietà e utilizzi

L’olio di avocado è un prezioso olio dalle proprietà antiage usato per la bellezza della pelle matura e per capelli spenti e fragili

Foto di Tatiana Maselli

Tatiana Maselli

Erborista e Editor specializzata in Salute&Benessere

Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, ambientalista e appassionata di alimentazione sana, cosmesi naturale e oli essenziali, scrive per il web dal 2013.

Cos’è

L’olio di avocado è un olio vegetale che si ottiene dai frutti di Persea americana, albero originario del Centro America e appartenente alla famiglia delle Lauraceae. Si tratta dunque di un olio estratto per spremitura dalla polpa dell’avocado, frutto notoriamente ricchi di grassi. L’olio di avocado ha generalmente un aspetto torbido, una colorazione che va dal giallo intenso al verde, un odore gradevole e fruttato e una texture particolarmente grassa. Come tutti gli oli vegetali, anche l’olio di avocado è costituito per la maggior parte da acidi grassi – tra cui acidi gassi mono e polinsaturi anche essenziali – che conferiscono al prodotto proprietà emollienti. Inoltre, l’olio di avocado contiene fitosteroli, carotenoidi e vitamina E con azione antiossidante, antinfiammatoria, protettiva e cicatrizzante. Nei Paesi d’origine, l’olio di avocado è utilizzato come olio alimentare mentre da noi sono più note le sue proprietà cosmetiche ed è dunque impiegato per la cura e la bellezza di pelle, capelli e unghie.

Proprietà

L’olio di avocado è un olio prezioso per la bellezza e trova largo impiego per la cura della pelle, da solo o all’interno di creme e lozioni. Questo olio ha infatti eccellenti proprietà:

  • emollienti
  • antinfiammatorie
  • antiossidanti
  • cicatrizzanti

L’applicazione di olio di avocado consente di aumentare le funzioni barriera della pelle e di proteggerla dall’aggressione di agenti esterni, inclusi i raggi solari che possono danneggiare la pelle. Le proprietà protettive dell’olio di avocado, oltre che per la pelle, vengono sfruttate anche per la bellezza di capelli e unghie per rinforzarli, stimolarne la crescita e renderli più lucidi e resistenti. L’uso di olio di avocado aiuta poi ad ammorbidire la pelle, migliorarne l’elasticità e il tono e a contrastare la formazione delle rughe. Utilizzare cosmetici con olio di avocado o olio di avocado puro impedisce l’eccessiva traspirazione di acqua e, di conseguenza, contribuisce a mantenere la pelle idratata e a prevenire secchezza, screpolature e segni del tempo. Infine, l’olio di avocado contribuisce a migliorare il microcircolo, sfiammare e velocizzare la cicatrizzazione della pelle, proprietà utili per combattere le smagliature, la formazione di macchie scure e le irritazioni di pelle e cuoio capelluto.

Utilizzi

L’olio di avocado è particolarmente apprezzato in cosmesi per le sue proprietà e benefici per pelle, capelli e unghie e spesso lo troviamo nella lista degli ingredienti di svariati cosmetici come creme, shampoo, balsami e maschere per capelli. Oltre che nei cosmetici, questo prezioso olio può essere utilizzato anche da solo, puro o mescolato ad altri oli o burri vegetali e arricchito con uno o più oli essenziali per creare miscele personalizzate. L’olio di avocado è adatto a tutti i tipi di pelle, ma i maggiori benefici si hanno in caso di pelle secca o invecchiata, pelle delicata, sensibile o irritata. Grazie alle sue proprietà emollienti, lenitive e protettive, infatti, l’olio di avocado è particolarmente apprezzato da chi ha la pelle infiammata, disidratata e screpolata o che presenta piccole rughe. Per usare l’olio di avocado è sufficiente massaggiare poche gocce di prodotto nelle zone da trattare, dunque viso, contorno occhi, labbra e collo. Poiché l’olio di avocado tende a lasciare la pelle unta, meglio utilizzarlo la sera prima di andare a dormire, anziché al mattino.

Oltre che per il viso, l’olio di avocado è indicato anche per altre zone del corpo ad esempio in caso di smagliature o perdita di elasticità e tono della pelle. In questo caso, trattandosi di aree più ampie, anziché usarne poche gocce se ne utilizzerà una quantità maggiore, magari mescolato ad altri oli vegetali e oli essenziali per preparare un vero e proprio olio da massaggio. Per mani e piedi secchi, invece, meglio scegliere creme a base di olio di avocado, che si assorbono meglio dell’olio puro e non lasciano la pelle unta; a questo scopo si può anche aggiungere un cucchiaino di olio di avocado a una crema neutra per renderla più ricca e nutriente.

Per quanto riguarda invece l’uso di olio di avocado per i capelli, questo splendido olio è indicato in caso di capelli secchi, spenti e sfibrati, per restituire lucentezza e volume e per stimolarne la crescita. Anche in questo caso è possibile usare olio di avocado da solo o mescolato ad altri oli vegetali e oli essenziali come l’essenza di salvia, rosmarino o pompelmo, utili per rinforzare i capelli. Se gli impacchi con olio di avocado puro risultassero troppo pesanti per i propri capelli, si può ricorrere a shampoo, balsami e maschere a base di questo ingrediente, oppure aggiungerne un cucchiaino a uno shampoo neutro.

Nei Paesi d’origine dell’avocado e nelle aree in cui la pianta è coltivata, l’olio di avocado viene utilizzato anche come alimento da aggiungere a crudo a piatti di verdura, legumi, insalate e altre ricette. Se si acquista olio di avocado di grado alimentare è dunque possibile anche consumare questo prezioso olio anche a tavola.