#FattiBella

Lavarsi il viso con la saponetta fa male? 6 errori da evitare

Salviette struccanti, temperatura dell’acqua, saponetta, bagnoschiuma, asciugamano: 6 piccoli grandi errori da evitare per una pelle perfetta

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Ciao Camilla! Ho un dubbio su come lavare il viso, perché io per comodità utilizzo la saponetta delle mani che trovo sul lavandino. È neutra e delicata, posso usarla per velocizzare lo “struccaggio” della sera? Perché ogni tanto sento la pelle che tira un po’, ma non so se possa essere quella la causa!
Grazieeee

Emma E.

Ciao Emma! Eresia! Assolutamente vietata la saponetta per le mani sul viso, le uniche saponette ammesse sono quelle specificatamente formulate per il viso. Mi rendo conto che ci sono tante piccole azioni che molti svolgono abitualmente, pensando di far bene o comunque di non arrecare alcun danno alla pelle, quando invece il risultato è un Ph sbilanciato, esfoliazione troppo intensa e una produzione di sebo alterata, in positivo o in negativo. Inoltre, la pulizia del viso è il primo step di una buona skincare routine e permette di preparare la pelle a ricevere i trattamenti successivi. Vediamo insieme 6 piccoli (grandi) errori da evitare per una corretta cura della pelle del viso in fase di detersione.

Lavarsi il viso ad una temperatura sbagliata

Sembrerà strano, ma saper regolare la temperatura dell’acqua è il primo step per una skincare routine corretta. Infatti l’acqua troppo calda potrebbe irritarla e seccarla ed essere troppo aggressiva per una pelle sensibile o con couperose e piccoli capillari. Al contrario, l’acqua fredda non consente di aprire a sufficienza i pori e così la sporcizia tende a ristagnarvi, non permettendo inoltre agli attivi che applicheremo successivamente di penetrare in profondità.

La scelta, quindi, è una giusta via di mezzo: l’acqua tiepida. Così facendo, la pelle non si irrita e non si secca ma al tempo stesso i pori potranno essere puliti adeguatamente. Inoltre è importantissimo lavarsi le mani prima di lavare il viso: non farlo infatti è anti igienico perché i batteri e lo sporco presenti su di esse inevitabilmente finirebbero sul viso.

Fonte: 123rf

Andare a dormire senza aver rimosso il trucco

Non smetterò mai di ripeterlo: è essenziale struccarsi prima di andare a dormire. Il makeup, infatti, per quanto di ultima generazione e con attivi di qualità, è pur sempre qualcosa che si poggia sulla pelle e che non viene assorbito, ma rimane in superficie. Ecco quindi che andare a letto truccate non permette alla pelle di respirare adeguatamente e di rigenerarsi durante la notte. Inoltre, non struccarsi vuol dire non lavarsi! Ed oltre al trucco, durante il giorno sulla pelle si accumulano sporcizia, tossine, smog ed inquinamento, primi responsabili di un invecchiamento cutaneo prematuro e di un colorito grigio, spento e pelle non idratata ed asfittica. 

Utilizzare le salviette struccanti tutti i giorni

Le salviette struccanti sono molto amate perché permettono di struccarsi in maniera facile e veloce. Non sono però la scelta più corretta, né dal punto di vista etico né da quello della pelle. Infatti, a seconda del trucco, sono necessarie da 1 a 2/3 salviette, con uno spreco alto di tessuto che, spesso, non è neanche completamente naturale e biodegradabile.

Ma soprattutto le salviette, per compiere il loro lavoro, devono essere strofinate ripetutamente sul viso, creando una micro abrasione che, a lungo andare, può essere dannosa per la pelle. Come per tutte le cose, non sono da bandire, ma sarebbe meglio ridurre il loro utilizzo. Se una sera si è particolarmente stanchi meglio utilizzare quelle piuttosto che non struccarsi o, ad esempio, sono una scelta comoda in viaggio, basta solo relegarle ad un utilizzo occasionale.

Fonte: 123rf

Non sciacquarsi il viso dopo aver utilizzato lo struccante

Un altro grande errore che spesso sento compiere è non sciacquarsi e lavare il viso dopo aver utilizzato l’acqua micellare o lo struccante. Sono entrambi prodotti da passare sulla pelle con dischetti di cotone o lavabili, questo vuol dire che portano via lo sporco e il makeup che viene sì sciolto e rimosso, ma si sposta sul viso lasciando residui. Inoltre sono prodotti non aggressivi, ma comunque non delicati come un detergente specifico per pulire il viso e contengono spesso tensioattivi e particelle lavanti che, se non risciacquate, rimangono sulla pelle. È buona regola, quindi, sciacquare il viso con un detergente delicato, un gel, una mousse o comunque un prodotto creato appositamente per essere rimosso anche solo con acqua.

Lavarsi il viso con la saponetta, il bagnoschiuma o il sapone liquido

La saponetta per le mani è uno dei prodotti più utilizzati per lavarsi il viso, perché è comoda, veloce e soprattutto non serve avere tanti prodotti diversificati. Il problema principale di questo metodo per pulire la pelle è che questa ha un Ph naturalmente acido, mentre il sapone a contatto con l’acqua ha un Ph alcalino, in contrasto quindi con la nostra pelle. Ovviamente questo va a sbilanciare il Ph della pelle del viso, alterandolo, andandola così ad irritare, a produrre troppo o poco sebo e, in generale, a non garantirne uno stato ottimale.

La stessa cosa vale per i bagnoschiuma o i saponi liquidi, più delicati della saponetta ma comunque non studiati appositamente per la pelle del viso, più delicata. Inoltre, spesso, tutti questi prodotti contengono profumo, che sono una delle cause principali di allergie ed irritazioni.

Fonte: 123rf

Strofinare il viso energicamente con l’asciugamano

Ultimo errore che si compie inconsapevolmente è quello di utilizzare male l’asciugamano. Infatti, seppur morbido, passarlo sul viso in maniera scorretta potrebbe creare piccoli graffi e micro abrasioni o, comunque, irritare la pelle. Più che strofinarlo, infatti, l’asciugamano (che deve essere rigorosamente pulito e cambiato regolarmente) va tamponato, in modo da asciugare l’acqua in maniera delicata.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Camilla Cantini

#FattiBella Chiedi un consiglio alla nostra consulente di Bellezza

Lavarsi il viso con la saponetta fa male? 6 errori da evitare