Le frasi che fanno sentire in colpa tutti i bimbi (e che diciamo ogni giorno)

"Lasciami in pace", "Tuo fratello lo fa meglio"...Le frasi che fanno sentire in colpa i bambini e che diciamo tutti i giorni

Spesso i genitori, quasi senza accorgersene, pronunciano delle frasi che all’apparenza sembrano innocue, ma che hanno un effetto molto forte sui bambini, mettendo a rischio una crescita sana ed equilibrata. Si tratta di poche parole a cui, il più delle volte, mamma e papà non danno nessuna importanza, che però con l’andare del tempo si rivelano devastanti per i più piccoli.

La prima è senza dubbio “ora non ho tempo” o peggio ancora “lasciami in pace” e “non disturbarmi“. Queste frasi infatti finiranno per creare nel bambino l’idea che mamma e papà non hanno tempo per lui. Interiorizzando questo pensiero da adolescente finirà per non confidarsi con i genitori e diventerà particolarmente introverso.

Un’altra frase da non dire mai è “non fare il bambino” oppure “non piangere”, in tal modo infatti vostro figlio riceverà il messaggio sbagliato che le emozioni non sono concesse e, peggio ancora, sono sbagliate, quando in realtà i bambini spesso, non riuscendo ad esprimersi a parole, lo fanno con il pianto.

Tuo fratello alla tua età si vestiva già da solo“, una frase come questa, che spesso i genitori si trovano a pronunciare ai figli più piccoli, può essere deleteria per l’autostima. Ogni bambino è fatto a modo suo e intraprende un percorso di crescita diverso. I paragoni non sono mai buoni e hanno come unico effetto quello di destabilizzare.

Ce l’hai fatta, finalmente!” anche poche parole innocue, come queste, possono risultare devastanti per i bambini, che percepiscono da parte dei genitori scarsa stima nei suoi confronti. Il rinforzo positivo (senza esagerare), fa sempre bene e aiuta i più piccoli ad avere fiducia in se stessi. Frasi di questo tipo invece li rendono tristi e frustrati.

Infine si dovrebbe evitare di mostrare risentimento o rabbia nei confronti dei propri figli. Come dimostrano numerose ricerche e studi sul tema, i bambini sono semplicemente immaturi e non hanno gli strumenti per distinguere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato. Questo compito è dato dai genitori, che dovrebbero educarli al dialogo e alla comprensione, comprendendo anche le loro ragioni dei più piccoli.

Le frasi che fanno sentire in colpa tutti i bimbi (e che diciamo ogni&...