Legumi secchi senza ammollo, scopri quali sono e fai prima!

Siete fra le persone che comprano i legumi in scatola per evitare l’ammollo? Sappiate che ne esistono di secchi che non lo richiedono.

Legumi, non tutti necessitano dell'ammolloSe il lungo ammollo generalmente necessario prima di cuocere i legumi secchi vi scoraggia, vi farà piacere sapere che esistono dei legumi che non necessitano di questa operazione.

Lenticchie campionesse di rapidità
Se avete poco tempo per stare ai fornelli scegliete con cura i legumi secchi da mettere in pentola: le lenticchie piccole, le lenticchie Beluga, le lenticchie rosse egiziane e quelle decorticate, i piselli e le fave spezzate, non necessitano di ammollo e fanno al caso vostro. Fra le lenticchie piccole e con buccia sottile che possono essere messe subito in pentola ci sono delle eccellenze italiane come quelle di Castelluccio di Norcia IGP, quelle di Ustica e quelle di Santo Stefano di Sessanio. In genere invece fagioli e ceci richiedono l’ammollo.

Strategie per ridurre o saltare l’ammollo
Oltre a scegliere quelli a rapida cottura, esistono delle strategie per ridurre anche di molto la fase dell’ammollo dei legumi. Basta lavarli con cura, metterli in una pentola di acqua calda, farli bollire per 15 minuti, spegnere il fuoco, buttare via l’acqua di cottura, sciacquarli in acqua fredda, rimetterli a cuocere in un tegame con acqua calda. Non aggiungete sale che indurisce la buccia dei legumi, potete anche sostituirlo con dell’alga kombu che permette di ridurre ulteriormente i tempi di cottura.

Eliminare fastidiosi effetti collaterali
L’ammollo è una fase importante affinché i legumi secchi non risultino poco digeribili e irritanti per l’intestino. Questi rischi possono essere ridotti anche con altri accorgimenti. Innanzitutto bisogna ricordarsi di lavarli e pulirli con cura prima di iniziare a cucinarli. Si può poi cambiare l’acqua durante la cottura dopo 10 minuti circa da quando inizia a bollire, tempo necessario affinché rilascino in acqua gli elementi che possono generare gonfiore intestinale. L’alga kombu è utile non solo per rendere più rapida la cottura ma anche per aumentare la digeribilità dei legumi. Disturbi digestivi si prevengono pure aggiungendo nell’acqua di cottura una cipolla, una carota e un gambo di sedano.

Legumi secchi senza ammollo, scopri quali sono e fai prima!