Ottavia Piccolo, il grande amore per il marito Claudio e il figlio Nicola

L'attrice teatrale Ottavia Piccolo ha debuttato quando era ancora una bambina, scopriamo qualcosa in più sul suo conto

Splendida attrice teatrale, Ottavia Piccolo ha un curriculum lunghissimo che l’ha vista spiccare per talento e bellezza in alcune delle rappresentazioni di maggior successo nel nostro Paese. Ma i suoi mille impegni non l’hanno mai convinta a rinunciare all’amore per la sua famiglia.

Classe 1949, Ottavia ha esordito a teatro quando era ancora una bambina. Aveva appena 11 anni, e proprio la sua spontaneità e la sua ingenuità hanno conquistato il pubblico – nonché alcuni dei più grandi registi teatrali dell’epoca. La Piccolo ha raccontato il suo debutto in una lunga intervista a Oggi è un altro giorno, lo show condotto da Serena Bortone: “Mia mamma aveva letto sul giornale che cercavano una bambina per il ruolo di Helen in Anna dei miracoli. Lei amava molto il teatro” – ha rivelato – “Ho fatto delle audizioni e sono stata scelta”.

Un ruolo difficilissimo, quello di Helen: è proprio nei panni di una bambina sordomuta che Ottavia Piccolo ha calcato le scene per la prima volta. “Non credo fossi particolarmente dotata” – ha ammesso l’attrice ai microfoni di Rai1 – “Avevo voglia di essere amata, guardata e applaudita. E come tutti i bambini giocavo sul palcoscenico”. Ma da quel momento la sua strada era ormai segnata. Per tanti anni si è divisa tra teatro e cinema, collaborando sin da giovanissima con alcuni dei nomi più importanti dello spettacolo, tra cui Luchino Visconti, Ettore Scola e Pupi Avati.

L’abbiamo vista però anche in tv, dove ha interpretato moltissimi ruoli di spicco in fiction e miniserie di grande successo. Ottavia ha lavorato anche in Francia, guadagnandosi ben presto grandi riconoscimenti dal pubblico d’Oltralpe, e tra i sui tantissimi impegni la ricordiamo persino al doppiaggio – indimenticabile la sua voce prestata a Carrie Fisher, nei film della saga di Guerre Stellari. Insomma, una carriera davvero strepitosa. Ma la Piccolo ha dedicato tantissime energie anche alla sua famiglia, spendendosi affinché nessuno sentisse la sua mancanza.

Si è sposata nel 1974 con il giornalista Claudio Rossoni, e da lui ha avuto il suo unico figlio Nicola. La loro è stata sempre una famiglia molto moderna: “Mio marito è la persona che più mi ha fatto crescere” – aveva raccontato Ottavia in un’intervista – “Quando s’è posto il problema di dare stabilità a nostro figlio che iniziava la scuola, e uno di noi si doveva fermare, mi ha detto: ‘Il mio lavoro di giornalista può diventare stanziale. Vai tu’. Non era scontato. Ha avuto coraggio, da uomo”. Il loro amore ha superato tantissimi ostacoli e, soprattutto, non si è mai arreso alla sfida del tempo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ottavia Piccolo, il grande amore per il marito Claudio e il figlio Nic...