Mia Farrow, i suoi 76 anni tra film indimenticabili e vita privata

L'attrice è nata il 9 febbraio del 1945, nella sua lunga carriera ha preso parte a pellicole cult della storia del cinema

Una lunga filmografia, numerosi premi e una vita privata che ha fatto più volte notizia: Mia Farrow compie 76 anni. Attrice di indiscutibile talento, all’anagrafe María de Lourdes Villiers Farrow, è nata a Los Angeles il 9 febbraio del 1945.

Il cinema è stata una passione e un mestiere della sua famiglia: infatti il padre era il regista australiano John Farrow e la madre era l’attrice irlandese Maureen O’ Sullivan.

L’esordio come attrice è avvenuto in giovanissima età: nel 1947 ha preso parte a un cortometraggio insieme alla madre, negli anni Sessanta poi ha lavorato in ruoli secondari, ma la fama è arrivata grazie alla serie televisiva Peyton Place, tratta dall’omonimo romanzo, in cui ha recitato al fianco di Ryan O’Neal. Giovanissima, aveva solo 19 anni, ha vinto il Golden Globe come migliore attrice debuttante per il ruolo in Cannoni a Batasi, pellicola datata 1964 di John Guillermin.

Il primo ruolo come protagonista è stato in un film cult della storia del cinema e in particolare del genere horror: Mia Farrow nel 1968 ha portato sul grande schermo Rosemary Woodhouse, nella pellicola Rosemary’s Baby per la regia di Roman Polanski tratta dall’omonimo romanzo di Ira Levin. Tra gli altri film che si possono ricordare John e Mary del 1969 di Peter Yates con Dustin Hoffman, Terrore cieco del 1971 di Richard Fleischer, Trappola per un lupo del 1972 di Claude Chabrol e Il grande Gatsby: la versione cinematografica del 1974 in cui recita con Robert Redford.

Oltre cinquanta film, tra cui alcuni girati con alla regia l’ex compagno Woody Allen come Hannah e le sue sorelle e Mariti e mogli. Tra le altre pellicole si possono ricordare Tre vedove e un delitto del 1994 per la regia di  John Irvin, i film girati con Luc Besson alla regia e Dark Horse del 2011 diretto da Todd Solondz.

Impegnata dal punto di vista sociale, è un’ambasciatrice Unicef, Mia Farrow nel corso della sua vita è stata sposata due volte. La prima con Frank Sinatra, dal 1966 al 1968, poi dal 1970 al 1979 con André Previn. Con lui ha avuto i gemelli Matthew e Sascha nel 1970 e Fletcher nel 1974. Insieme al secondo marito ha anche adottato Lark, Summer e Soon – Yi.

Poi Mia Farrow ha vissuto una lunga relazione, durata dal 1980 al 1992, con Woody Allen. Con l’attore e regista ha avuto Ronan Farrow. Sempre Mia Farrow ha adottato anche Moses e Dylan. Successivamente l’attrice ha adottato altri sei bambini (tra il 1992 e il 1995) Tam, Quincy, Frankie-Minh, Isaiah Justus, Thaddeus Wilk e Gabriel Wilk. Tre dei suoi figli sono mancati: Tam, Thaddeus e Lark.

La relazione con Woody Allen è terminata in modo burrascoso e con numerose accuse, l’attore era stato infatti accusato di presunte molestie nei confronti di Dylan Farrow. Del caso ne parlerà anche una docu-serie in quattro puntate firmata HBO dal titolo Allen v. Farrow.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mia Farrow, i suoi 76 anni tra film indimenticabili e vita privata