Maria Grazia Cucinotta, cosa fa oggi

Attrice, mamma, produttrice e regista, Maria Grazia Cucinotta è anche impegnata attivamente contro la violenza di genere

Sono passati più di 30 da quando Maria Grazia Cucinotta, una delle donne simbolo della bellezza mediterranea, ha partecipato a Miss Italia. La presenza sul palco di Salsomaggiore è stata per la splendida messinese un trampolino di lancio importante. Dopo il concorso di bellezza più famoso del Paese è infatti arrivata l’esperienza come valletta a Indietro Tutta!, indimenticabile trasmissione di Renzo Arbore.

Con Il Postino – indimenticabile pellicola del 1994 diretta da Michael Radford e ultimo film di Massimo Troisi – si sono aperte per lei le porte del successo internazionale. Negli anni successivi la Cucinotta è stata vista in altri film importanti, da I Laureati – esordio alla regia di Leonardo Pieraccioni – fino a 007 – Il Mondo non Basta.

Cosa fa oggi? Da diversi anni ormai, Maria Grazia Cucinotta vive in prima persona il mondo della produzione cinematografica. Il suo esordio come produttrice risale al 2005 con il film All the Invisible Children. Nel 2015 ha invece prodotto la pellicola Babbo Natale non Viene dal Nord, commedia di Maurizio Casagrande nella quale c’è anche un suo cameo.

Nel 2017 è stato invece possibile ammirarla tra i protagonisti della prima edizione italiana di Celebrity Masterchef su Sky Uno. Da anni volto di campagne informative contro la violenza sulle donne e finalizzate a sensibilizzare sull’importanza della ricerca contro i tumori femminili, la bellissima attrice è madre di Giulia, nata il 10 settembre 2001.

Attiva su Instagram con un profilo seguito da circa 300mila persone, la Cucinotta utilizza i social soprattutto per condividere scatti legati al suo lavoro. Tra questi spiccano indubbiamente le foto dedicate agli spettacoli teatrali che la vedono nel cast.

Straordinario esempio di successo imprenditoriale femminile tutto italiano, Maria Grazia Cucinotta è stata anche regista – ha girato due cortometraggi nel 2011 e nel 2017 – e ha firmato una capsule collection di abiti, il cui ricavato è stato devoluto a una onlus impegnata nel sostegno alle donne.

Per dare ancora più risalto a questo suo impegno, la bellissima messinese ha fondato nel 2019 una onlus per sensibilizzare verso due piaghe sociali rilevanti, ossia la violenza di genere e il bullismo. Il secondo tema, la cui gravità la Cucinotta ha conosciuto personalmente durante gli anni della scuola, è stato al centro anche del suo cortometraggio Il Compleanno di Alice.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maria Grazia Cucinotta, cosa fa oggi