Serena Grandi, il difficile rapporto con il suo corpo: colpa della chirurgia

Serena Grandi si racconta senza filtri e ammette di avere enormi difficoltà a rapportarsi con il suo corpo

Non ha mai avuto peli sulla lingua, Serena Grandi. Ha, anzi, sempre espresso i propri pensieri in maniera diretta e senza nascondersi. E ora ha deciso di raccontarsi, come forse non aveva mai fatto, in un libro autobiografico, ‘Serena a tutti i costi. Lettere di una vita mai inviate’. Ha, così, ricordato i suoi successi e svelato le sue fragilità.

Serena Grandi, il primo amore con un uomo molto più grande

Una serie di lettere mai inviate vanno a comporre l’autobiografia si Serena Grandi. E ad aprire il suo racconto è una missiva con un destinatario speciale: se stessa quando era solo una bambina. Ed è così che l’attrice inizia a parlare non solo della sua carriera, dei suoi successi e dell’amore per il cinema, ma anche della sua vita.

A dodici anni, seppur ingenua, sfoggiava già la bellezza che da lì a poco l’avrebbe fatta diventare famosa. Formosa, sembrava già una donna che, però, non era consapevole della sua fisicità. A 14 anni arriva la sua prima relazione e la sua infanzia si interrompe forse troppo presto. S’innamora, infatti, di un uomo molto più grande, che aveva ben 30 anni in più rispetto a lei.

All’amore e alla vita, Serena, non si è mai sottratta. Si è sempre sentita sicura di sé, della sua bellezza, della sua personalità ed è sempre stata perfettamente a suo agio con la sua femminilità. Ora, però, la situazione è molto diversa.

Serena Grandi, il rapporto conflittuale con il suo corpo

Oggi, infatti, Serena non si sente più a suo agio con il suo corpo e non lo nasconde. Se prima si amava profondamente, ora si trova invece in grande difficoltà e la colpa, ammette, è anche della chirurgia estetica a cui ha fatto ricorso. Lo ha fatto in una lettera dedicata alla mamma Mimma, che invece è sempre stata contraria a questo tipo di interventi.

Non siamo più la coppia inossidabile di una volta – ha rivelato la Grandi -. Questo mio corpo oggi è martoriato per colpa della chirurgia estetica e della malasanità.

Un disagio forte, quello di Serena Grandi, che l’ha portata addirittura ad evitare qualsiasi contatto con gli specchi. Ha infatti volontariamente eliminato dalla su abitazione ogni superficie riflettente per evitare anche di potersi vedere accidentalmente:

Questo mio corpo che non riesco più a veder riflesso in uno specchio, tanto da aver eliminato tutte le superfici riflettenti in ogni dove.

La drastica decisione di Serena, che oggi ha 63 anni, è derivante da un forte malessere. Riuscirà, in un futuro non troppo lontano ad affrontarlo e a fare pace con il suo corpo?