Renato Zero, quante sorelle ha e chi sono

Renato Zero ha tre sorelle più grandi di lui - Vincenza, Fiorella e Maria Pia - con le quali ha uno splendido rapporto (anche professionale)

Renato Zero, 72 anni di età e ben 55 di carriera. Un artista poliedrico, tra i più amati di sempre che non ha mai dimenticato le sue radici. La sua è stata un’infanzia segnata da una forte presenza femminile in famiglia a cominciare dalla nonna Renata, della quale porta il nome. Ma non sono state meno importanti le sue tre sorelle Vincenza, Fiorella e Maria Pia alle quali si aggiunse poi, soltanto dieci anni dopo, il fratello minore Giampiero.

Renato Zero, l’infanzia nel cuore di Roma

Classe 1950, Renato Zero (Fiacchini, all’anagrafe) ha vissuto la sua infanzia a Roma, nel cuore del centro storico della Capitale. Un’infanzia segnata dalla presenza di figure molto importanti, che hanno inevitabilmente influenzato la sua vita da adulto. Prima su tutte quella di nonna Renata, della quale porta fieramente il nome e che è stata la matriarca di un nucleo familiare piuttosto variegato. Lo ha raccontato lo stesso cantante in un’intervista al Corriere della Sera: “Quando ero piccolo abitavamo nel centro storico, via Ripetta [numero 54, a due passi da piazza del Popolo, ndr]. In casa tre zii scapoli, mia nonna Renata, le mie tre sorelle, mio padre, mia madre, io, il nostro pastore tedesco femmina che mi portava a spasso. Non era un appartamento grande ma c’eravamo accampati bene. D’inverno ci si faceva caldo uno con l’altro. Respiravamo Roma nella sua entità più profonda”.

Le tre sorelle Vincenza, Fiorella e Maria Pia Fiacchini

Ci si scaldava a vicenda, ci si sosteneva nei momenti difficili ma si stava, comunque, sempre insieme. Per il cantante, anche a distanza di tanti anni, resta indelebile il ricordo della sua famiglia numerosa, la stessa che gli ha trasmesso “un’educazione di valori semplici e solidi”, come si legge nella sua biografia ufficiale. Mamma Ada era un’infermiera mentre papà Domenico era un poliziotto, entrambi sempre pronti ad appoggiarlo nelle sue scelte. Anzi, proprio il padre gli ha trasmesso l’amore per la musica e il canto, come lui stesso ha raccontato a Domenica In: “È da lui che ho ereditato la passione per la musica. Anche mio padre aveva una bella voce: poteva diventare un grande tenore e invece ha scelto la divisa”.

Da questa coppia sono nate anche le tre sorelle di Renato Zero, con le quali da sempre ha uno splendido rapporto: Vincenza (detta Enza), Fiorella e Maria Pia, tutte e tre più grandi del cantante. Fatta eccezione per Enza, sia Fiorella che Maria Pia collaborano attivamente con l’artista nella sua professione, in particolare quest’ultima che ricopre il ruolo di portavoce e assistente personale.

Giampiero, il fratello minore di Renato Zero

Il “Re dei Sorcini” ha anche un fratello più piccolo, nato dieci anni dopo di lui e suo fan più accanito. Giampiero lo segue da sempre in tutti i concerti, mentre si occupa del coordinamento dell’Associazione Zenzero, primo (e unico) fan club ufficiale dell’artista romano, come riporta Rockol nel 2020.

Il rapporto tra i due fratelli è sempre stato molto forte e si evince anche dalle parole di Giampiero, intrise di stima nei confronti di Renato: “Ci vediamo tranquillamente quando i ritmi di lavoro lo consentono. L’ho visto fare beneficenza: andare a trovare portatori di handicap, anziani, drogati… Io mio fratello lo stimo soprattutto per questo. Al di là dei rapporti familiari. Al di là della persona che ha successo. Chiunque abbia un minimo di sentimento non può non apprezzarlo per questo”.