Raoul Bova va a processo per aver difeso Rocío Muñoz Morales

Raoul Bova va a processo con l’accusa di minacce e lesioni nei confronti di un automobilista che avrebbe rischiato di investire Rocío Muñoz Morales

Una manovra definita pericolosa, in auto, tanto da rischiare un investimento. E poi la collera, data – secondo quanto raccontato – dalla paura di vedere la sua compagna investita. E il bisogno primordiale di difenderla. Protagonisti di questa storia comune sono l’attore romano Raoul Bova e la sua compagna Rocío Muñoz Morales che, ad aprile 2019, avrebbe rischiato di essere investita da un automobilista. Raoul Bova, accusato di aver minacciato e aggredito l’uomo in questione, ora dovrà rispondere di minacce e lesioni in un aula di tribunale: è stato infatti confermato per lui il processo.

Raoul Bova va a processo: il motivo

Al centro della vicenda la coppia composta da Raoul Bova e la modella e attrice Rocío Muñoz Morales, la quale pare abbia rischiato di essere investita a causa di una manovra pericolosa. L’episodio risale a due anni fa e ha visto coinvolto un automobilista, un avvocato romano che ha successivamente sporto denuncia verso l’attore, che a sua volta avrebbe minacciato l’uomo alla guida dell’auto.

I dettagli saranno discussi in sede di processo dove Raoul Bova sarà chiamato a difendersi, così come dovrà farlo l’automobilista che sarebbe stato aggredito dall’attore, accusato a sua volta di violenza privata per aver effettuato “una manovra azzardata che aveva messo in pericolo l’incolumità fisica di Rocío Munoz Morales”. Un gesto, quello di Raoul Bova, che sarebbe stato scatenato dalla paura di vedere la sua compagna coinvolta in un brutto incidente.

Bova e Rocío, sono lontane le voci di crisi

Al di la di tutto, le cose nella vita di Bova e Rocìo sembrano andare a gonfie vele. Le voci di crisi tra l’attore e la modella, infatti, sono ormai lontane e hanno lasciato il posto alle dolci dichiarazioni che i due si sono scambiati sui social durante la quarantena forzata.

La modella e attrice ha infatti iniziato l’anno registrando la sua positività al Covid e dovendo far fronte a lunghe giornate di solitudine, che ha ben pensato di riempire divertendosi con scatti romantici e dediche al miele per l’uomo della sua vita. Parole che hanno fatto segno e che sono arrivate dritte al cuore dell’interessato.

“Mi manchi, Raoul Bova, si vede?” Aveva scritto su Instagram Rocío Munoz Morales. In risposta al messaggio, Bova aveva scelto un romanticissimo scatto in bianco e nero in cui i due si scambiano un bacio, così da fare arrivare alla donna tutto il suo amore. “Anche tu mi manchi”, aveva scritto a corredo della foto, accompagnando le parole con un cuore rosso.

Nel futuro di Raoul Bova c’è Don Matteo

Spostandoci invece dal privato al lavoro, una nuova stagione si apre per Raoul Bova.

Don Matteo 13 inizierà il prossimo 10 marzo e vedrà l’uscita di scena dell’attore Terence Hill, che appenderà la tonaca al chiodo. Al suo posto, arriverà Don Massimo, il sacerdote che sostituirà in parrocchia l’illustre predecessore, interpretato proprio da Bova, per il quale si prospetta un anno di successi.

L’attore avrà al suo fianco un consigliere molto speciale interpretato da Giancarlo Magalli, il popolare conduttore, che proprio ha lasciato la conduzione del suo storico show I Fatti Vostri, e che ha dunque deciso di reinventarsi come attore.