Loredana Bertè, la confessione a Verissimo

Ospite da Silvia Toffanin a Verissimo, Loredana Bertè ringrazia Luciano Ligabue per la canzone contro la violenza sulle donne: la sua confessione

Nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo, Loredana Bertè rivela nella puntata in onda il 13 novembre come è nato il singolo Ho smesso di tacere, che Luciano Ligabue ha scritto per lei. Ci sono voci che talvolta si alzano in silenzio, e altre che urlano contro il cielo: tutti conoscono Loredana, figlia di una generazione di donne che hanno dovuto lottare contro tanti silenzi. La rocker, tuttavia, ha trovato già il coraggio di lanciare una denuncia importante a settembre del 2020, e proprio nel salotto di Verissimo, dove ritorna parlando apertamente del grande regalo che le ha fatto Ligabue.

Verissimo, Loredana Bertè e la confessione sul passato doloroso

Riuscire a confessarsi non è stato facile per Loredana, che ha taciuto per tanto tempo, trovando poi l’enorme coraggio di parlare in TV di quanto è accaduto quando era solo una ragazzina. La violenza subita, la paura di parlare, una vergogna cucita sul cuore a lungo, senza riuscire a tirarla fuori. Fino al settembre del 2020, quando, con Silvia Toffanin, in televisione, di fronte a migliaia di persone, è riuscita ad aprirsi.

Il passato della Berté ogni tanto ritorna, in modo ciclico: non ha solo dovuto affrontare la violenza sessuale, ma anche quella di suo padre nei confronti della madre, di cui ha più volte parlato. “Le violenze fra le mura domestiche sono le più frequenti, di cui nessuno parla. Avevo cinque anni e mi sono salvata, mio padre, un padre padrone, prendeva di mira mia madre. Ho visto mio padre massacrare di botte mia madre all’ottavo mese di gravidanza. Mia madre mi portava al mare per dimenticare, ma non ho dimenticato”.

Il supporto di Luciano Ligabue a Loredana Bertè

Ligabue mi ha regalato una perla di canzone contro la violenza sulle donne. Tutto è nato dopo la nostra intervista, quando l’ha vista è rimasto così basito che mi ha mandato immediatamente il suo brano. Quando l’ho ricevuta, ho pianto, perché mi ci sono ritrovata. Ho avuto un flashback: ero adolescente, ero ingenua e non l’ho denunciato. Ho trovato il coraggio di farlo in questa trasmissione”. Una forza pazzesca, un esempio per tutte le donne, un modello.

“Luciano è un uomo strepitoso. Ha una sensibilità pazzesca, avercene di uomini così attenti verso le donne”. La canzone Ho smesso di tacere sarà un monito importante per tutte le donne e avrà l’oneroso compito di essere fonte di forza per denunciare e per non rimanere più in silenzio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Loredana Bertè, la confessione a Verissimo