Gaspard Ulliel muore a 37 anni, chi sono i suoi due grandi amori Gaëlle Pietri e Orso

Addio a Gaspard Ulliel, il modello e attore francese che a soli 37 anni si è spento a causa di un incidente con gli sci

Gaspard Ulliel è morto all’età di 37 anni dopo un grave incidente sulla neve. Uno scontro fatale, quello con un altro sciatore, che lo ha portato in ospedale in condizioni drammatiche. L’attore e modello francese, volto noto del cinema, ha collezionato grandi successi nel corso della sua carriera, ma i suoi grandi amori erano Gaëlle Pietri e Orso.

Gaëlle Pietri e Orso, chi erano i grandi amori di Gaspard Ulliel

Il nome dell’attore Gaspard Ulliel, nel corso della sua vita e soprattutto della sua carriera, è stato affiancato a quello di più donne. Dal 2005 al 2007 ha avuto una relazione con Cécile Cassel; nel 2007, subito dopo, con Charlotte Casiraghi; dal 2008 al 2013, invece, ne ha avuta una terza con la modella Jordan Crasselle, fino a quando poi è entrata a far parte della sua vita Gaëlle Pietri, con la quale ha avuto un figlio nel 2016, Orso, che appare proprio tra gli ultimi post sul profilo Instagram della donna: un dolce video del piccolo Orso alle prese con gli sci e la neve. I due fidanzati dal 2013, sono poi rimasti insieme per tutti questi anni, fino alla morte dell’attore.

La tragica notizia è arrivata proprio dalla sua famiglia, tramite la France Presse. Non c’è stato niente da fare per il giovane attore che, a causa di un incidente molto grave con gli sci avvenuto il 18 gennaio sulle piste di Rosières, località montana nel sud-est della Francia, è stato trasportato d’urgenza in ospedale in elicottero dopo uno scontro fatale con un altro sciatore. Dopo ore di attesa e di condizioni instabili, la devastante notizia: Gaspard Ulliel non ce l’ha fatta.

Gaspard Ulliel, da Yves Saint Laurent ad Hannibal Lecter: chi era

Nato a Boulogne-Billancourt il 25 novembre 1984 e proveniente da una famiglia di stilisti, Gaspard Ulliel alla sola età di 15 anni ottiene il suo primo esordio al cinema, proseguendo una strada sicuramente artistica come quella della famiglia, seppur diversa, e nel 2005 vince il premio César come promessa maschile del cinema grazie al film Una lunga domenica di passioni, di Jean-Pierre Jeunet.

Nel corso della sua carriera ha collezionato grandi successi: una delle sue memorabili interpretazioni è stata nel ruolo di Hannibal in Hannibal Lecter-Le origini del male, film di Peter Webber datato 2007 che gli ha permesso di farsi conoscere al grande pubblico una volta per tutte, affermandosi nel mondo del cinema; è stato anche il celebre volto di Yves Saint Laurent nel film Saint Laurent, e nel 2016 vince un altro premio César, questa volta come miglior attore protagonista, per il film È solo la fine del mondo del regista Xavier Dolan.

L’ultimo progetto dell’attore Gaspard Ulliel, poco prima della sua morte, è stato decisamente importante: ha partecipato, infatti, alle riprese di Moon Knight, la nuova serie tv targata Marvel che andrà in onda sulla piattaforma Disney+ a partire dal prossimo 30 marzo 2022. Il trailer della serie tv è uscito proprio il 18 gennaio 2022, giorno dell’incidente di Gaspard Ulliel. Un traguardo importante, quello di far parte di una serie Marvel, che rappresenterà, però, la prima opera postuma dell’attore francese.

Gaspard Ulliel, morto a 37 anni

Gaspard Ulliel e Gaëlle Pietri