Il cuore d’oro di George Clooney: la donazione segreta che ha salvato un villaggio

L'attore ha fatto una donazione in maniera discreta, e solo un anno dopo si è scoperto che è lui il benefattore che ha salvato un paesino francese

La migliore beneficenza è quella che si fa ma non si dice, e ce lo insegna proprio un divo di Hollywood come George Clooney. L’attore, sempre in prima linea per cause umanitarie insieme alla moglie, Amal Alamuddin, è stato ringraziato pubblicamente dagli assessori di un villaggio francese che, in gran segreto, aveva aiutato con una cospicua donazione, in seguito all’alluvione drammatica del 2021, che aveva colpito la località.

George Clooney salva un villaggio in Francia

Siamo in Francia, a Le Val, un piccolo comune nel dipartimento del Varo in Provenza, noto per un turismo discreto e di nicchia, e che conta poco più di quattromila abitanti. Le Val, colpito nel 2021 da un’alluvione, ha riportato numerosi danni, e fortunatamente nessuna vittima e, nonostante non sia balzata agli onori della cronaca fuori dai confini francesi, il Comune si è visto consegnare un cospicuo assegno da un donatore inaspettato: ben 20mila euro per far fronte alle numerose abitazioni che sono state devastate e gli ingenti danni materiali.

Il nome del benefattore sull’assegno ha lasciato tutti a bocca aperta: George Clooney. Ebbene sì, proprio lui in persona che, senza clamori e titoli di giornale, ha deciso di aiutare Le Val a rimettersi in piedi. Il suo nome è rimasto segreto per oltre un anno, ed è stato svelato dal sindaco e dagli assessori, solo nei giorni scorsi, per la cerimonia di inizio anno.

Il ringraziamento pubblico ha portato George Clooney e il suo grande cuore sulle prime pagine dei giornali francesi, anche se l’attore aveva cercato di fare tutto con la massima discrezione. Una parte dei fondi da lui donati sono stati impiegati per l’organizzazione degli alloggi temporanei degli sfollati, in attesa della ricostruzione delle loro abitazioni.

L’attore non ha voluto rilasciare dichiarazioni, e certamente avrebbe preferito che il suo gesto rimanesse un segreto.

Il cuore d’oro di George Clooney

La buon’azione del bel George di certo non ci stupisce: da anni lui e sua moglie, Amal Clooney, sono in prima linea per numerose cause benefiche e umanitarie. La donna, avvocatessa per i diritti umani presso l’ONU, ha permesso all’attore di essere sempre più partecipe di iniziative lodevoli, e la coppia è amatissima anche per questo.

Uno dei gesti più belli e importanti dei Clooney è stata la cospicua donazione (si parla di oltre un milione di dollari) effettuata per l’emergenza sanitaria legata al covid. Attraverso la Fondazione Clooney, i due sono attivi in molti campi, dai diritti delle donne a quelli dei bambini e delle minoranze, e sono sempre pronti a raccogliere fondi.

Come accaduto durante la pandemia, anche per il piccolo villaggio di Le Val la star ha aperto il proprio portafoglio, oltre che il suo cuore, investendo in prima persona in una vicenda che lo aveva colpito particolarmente.

L’iniziativa invece più estrosa? Negli ultimi due anni George e Amal hanno messo in palio, sempre per beneficenza, un weekend nella loro dimora estiva a Laglio, sul Lago di Como, destinando, come sempre, i fondi alla lotta contro le ingiustizie nei paesi del mondo che violano i diritti umani.