Blanca, di che razza è il suo inseparabile cane guida

Linneo è il fedele amico a quattro zampe di Blanca (Maria Chiara Giannetta): il loro rapporto speciale

Maria Chiara Giannetta, la capitana di Don Matteo, è pronta a sbancare con Blanca, la nuova fiction di Rai 1 dove interpreta Blanca Ferrando, una giovane donna non vedente che ha la possibilità di realizzare il sogno che aveva sin da bambina: diventare una consulente della polizia.

Blanca ha perso la vista quando era poco più che una bambina, in un drammatico incendio in cui è morta la sorella maggiore. In quell’occasione la sua testimonianza era stata decisiva per identificare il colpevole e ristabilire la giustizia, unico conforto nel primo periodo della sua cecità.

Blanca e il suo cane guida

Da allora ha fatto molta strada: ha imparato a muoversi con l’aiuto del suo fedele cane guida Linneo, a orientarsi al buio, a decodificare gli stimoli tattili, sonori e olfattivi, a ricostruire nella sua mente spazi e punti di riferimento.

Quando qualcosa dell’ambiente circostante attira la sua attenzione è come se entrasse in una “stanza nera”, in cui isola il suono prodotto da una cosa o una persona, mentre tutto il resto scompare. Questo perché la vista tante volte distrae, mentre non vedendo si può andare più velocemente al cuore di cose, persone, situazioni.

Blanca, di che razza è il suo cane

Dunque, Blanca si muove sempre accompagnata dal suo fedele Linneo che le ha permesso di superare il più grande ostacolo, il buio che la circonda.

Linneo è un bulldog femmina, bianco con macchie marroni, orecchie rosa e occhi celesti, che la protegge e la conforta nei momenti più difficili, è proprio il suo compagno professionale ed è pronto a sostenerla in ogni situazione. Linneo nella realtà si chiama Fiona.

Chi è il papà di Blanca

A fare incontrare Blanca e il suo amico a 4 zampe è stato suo padre, Leone Ferrando, interpretato da Ugo Dighero. Leone è rimasto a
vivere in paese mentre la figlia decide di trasferirsi nella vecchia casa in città che la famiglia ha lasciato dopo la tragedia dell’incendio. Il padre è stato la colonna portante di Blanca: quando la ragazzina ha perso la vista, le ha messo accanto Linneo e l’ha spronata a imparare a essere forte e indipendente nonostante la sua condizione.

Oggi è orgoglioso della donna che è diventata, ma prova anche apprensione per il tipo di lavoro che ha scelto e i due non mancano di scontrarsi quando Blanca si mette in situazioni più grandi di lei.

Blanca, dove e quando vederlo

Ambientata in Liguria, la fiction Blanca, che ha tra i suoi protagonisti anche Giuseppe Zeno, è liberamente tratta da dall’omonimo romanzo di Patrizia Rinaldi. Divisa in sei serate, va in onda in prima visione su Rai 1 a partire da lunedì 22 novembre alle 21,25.

Blanca, la lezione di Andrea Bocelli

A rendere Blanca ancora più speciale la duplice consulenza del Maestro Andrea Bocelli: il Maestro non solo ha descritto agli sceneggiatori il ‘mondo dei non vedenti’, ma ha fatto anche un piccolo training a Maria Chiara Giannetta.

La lezione fondamentale trasmessa dal Maestro è stata quella di affrontare le sfide di ogni giorno con spirito “combattivo”, lottando per vivere una condizione di “normalità”, ricordando, ad esempio, che sin da bambino imparò ad andare in bicicletta e a cavallo e, da adulto,
addirittura a lanciarsi con il paracadute.

Nessuna compassione per la propria condizione, ma tanta voglia di farcela, prendendosi in giro quando serve con una grande dose di autoironia, tratti del carattere che sono fondamentali anche del personaggio di Blanca.

Maria Chiara Giannetta Blanca Linneo

Blanca con Linneo

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Blanca, di che razza è il suo inseparabile cane guida