Se la tua famiglia non ti rispetta allontanati senza sensi di colpa

Avere il coraggio di ammettere una situazione difficile è il primo passo per risolverla

Fin da bambine ci insegnano il sacro valore della famiglia, quel nucleo di persone che ti ha messo al mondo e i relativi parenti attorno. Questo tipo di relazioni che “frequentiamo” fin dalla nascita sono molte volte dei preziosi porti sicuri che ci proteggono e ci fanno sentire parte di qualcosa di più grande. Chi di noi non prova orgoglio nell’avere avuto dei genitori premurosi che ci hanno cresciute e ci hanno insegnato i valori che oggi proviamo a trasmettere ai nostri figli e a chi amiamo?

La famiglia è un lusso ed è bene rendersi conto dell’immensa ricchezza che si ha tra le mani per viverla e godersela al meglio, ognuno di noi ha infatti uno speciale cassetto dei ricordi di famiglia nella propria testa: viaggi, cene, giochi, festività, quella casa in montagna dove ogni Natale ci si riuniva solo per il gusto di stare un po’ insieme. Tutte queste piccole cose sono in realtà preziosi momenti che non dimenticherete mai e che, al contrario, cercheremo di replicare con le nostre future famiglie in un susseguirsi di tradizioni di generazione in generazione.

Avere una famiglia unita, coesa e piena d’amore è un lusso ma, purtroppo, non sempre è così. Non basta un legame di sangue o un'”etichetta” per fare di una famiglia qualcosa di positivo. Non sempre è tutto rosa e fiori e alcune volte le sensazioni che si provano per le persone che ci stanno accanto, nonostante siano quelle con cui siamo cresciuti, non sono positive ma dannose per noi e la nostra felicità.

Siamo esseri umani e non macchine, per questo possiamo avere dei problemi con le persone con cui ci relazioniamo, anche con la nostra famiglia che può rivelarsi diversa dal nostro immaginario comune, irrispettosa nei nostri confronti o addirittura pericolosa. Siamo abituati a sceglierci amicizie, amori, fidanzati ma la famiglia no, è l’unica cerchia di persone che ci siamo trovati a frequentare quasi “obbligatoriamente” e per questo motivo ci sembra strano o inusuale poterci allontanare da loro nonostante i problemi.

La verità è solo una: la famiglia te la costruisci, te la scegli e te ne prendi cura. I legami di sangue ci sono e possono chiaramente essere dei pilastri importantissimi nella nostra vita ma la vera famiglia è formata dalle persone che desideriamo avere al nostro fianco e che ci sono sempre state per noi, che ci hanno consolato nei momenti difficili, consigliato nelle scelte più importanti e che, soprattutto, ci amano così come siamo.

Non bisogna sentirsi in colpa nell’allontanarsi dalla propria famiglia se questa è la necessità: è un passo da accettare e una decisione da prendere. Non è uno scappare dai problemi ma semplicemente una scelta che, come uomini, siamo liberi di poter fare. Meglio allontanarsi da persone nocive per il nostro benessere psicologico che fingere dei sentimenti che a lungo andare porteranno solo ad essere stressati e angosciati.

Con il passare del tempo tutti noi cambiamo e ci evolviamo e sarà possibile riuscire ad analizzare la situazione a mente fredda e, nel caso, provare a perdonare, a smussare i nostri angoli, a cercare di ritrovare le persone che avete scelto di allontanare. Nessuna scelta è per sempre e nessuna scelta è giusta o sbagliata: l’unica cosa che conta è quello che sentite e la continua ricerca del vostro benessere.

Se la tua famiglia non ti rispetta allontanati senza sensi di col...