L’ansia da weekend esiste davvero. Ma si può superare così

C'è chi non vede l'ora di vivere il fine settimana all'insegna della spensieratezza e chi, invece, il venerdì viene invaso dall'ansia

Dopo l’ansia del lunedì, ecco arrivare il panico da weekend, una sensazione inaspettata che colpisce moltissime di noi al pensiero di restare a casa, lontane dall’ufficio e dagli impegni lavorativi, a gestire il tempo libero. Ed è strano, non trovate? Proprio noi che ci sentiamo continuamente minacciate dal tempo che scorre troppo velocemente e che non ci permette di ritagliarci del tempo per le nostre passioni, per il relax e il riposo.

Eppure non tutte auspicano desiderose l’arrivo del venerdì per concedersi il fine settimana di riposo. A confermarlo è uno studio americano che ha rilevato che molte persone preferiscono il lunedì, al fine settimana, provando addirittura sollievo al pensiero di ricominciare a lavorare e a riprendere la routine.

La ricerca è stata condotta dalla Pennsylvania State University e ha portato alla luce una verità quasi sconvolgente, ma che non farà sentire sole tutte quelle persone che soffrono di ansia da weekend. È emerso, infatti, che i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, sono molto più alti durante il weekend per alcune persone, rispetto ad altre. Ma come, il weekend non era fatto per rilassarsi?

A quanto pare siamo proprio noi donne a preferire i giorni lavorativi a quelli dedicati alla gestione del tempo libero. Il motivo? Probabilmente è dato dal fatto che, nonostante la volontà di stabilire degli equilibri familiari, ancora oggi sono le donne ad assumersi il carico maggiore di impegni e responsabilità domestiche.

Questo annullerebbe la possibilità di godere di una giornata, o un intero weekend, completamente dediti al relax e, contemporaneamente, renderebbe l’ufficio il luogo dove poter sfuggire dagli impegni domestici.

Secondo lo psicologo Luke Martin, però, l’ansia da weekend è collegabile anche a un altro aspetto della nostra vita, quello della programmazione. In effetti, siamo così abituate a organizzare la nostra vita nei minimi dettagli, incastrando impegni personali e appuntamenti di lavoro, da sentirci un po’ perse quando invece non lo possiamo fare.

Insomma, quando abbiamo a disposizione il tanto prezioso tempo libero che desideravamo, non sappiamo come gestirlo. Non siamo più abituate alla spontaneità, e ce ne accorgiamo quando l’invito improvviso di un’amica ci lascia spiazzate.

Se all’arrivo del venerdì ci sentiamo irrequiete e nervose, incapaci di rilassarci, probabilmente soffriamo di ansia da weekend. Ma niente panico, possiamo risolverle il problema. Anche il tempo libero può essere programmato, a patto che non lo si tratti alla stregua di un calendario di lavoro da seguire rigorosamente.

Al contrario, possiamo creare una lista di tutte le attività piacevoli e rilassanti alle quali rinunciamo durante la settimana, e spuntarle di volta in volta, senza avere la fretta di fare tutto. Non dimentichiamoci, inoltre, degli affetti: cene e aperitivi con gli amici o con la famiglia ci faranno dimenticare l’ansia del venerdì.

Anche i momenti in solitudine sono importanti. Non è necessario fare per forza qualcosa solo perché è fine settimana. Possiamo anche semplicemente rilassarci con una passeggiata al parco, oppure leggendo i nostri libri preferiti. Via l’ansia e viva il weekend!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’ansia da weekend esiste davvero. Ma si può superare così