L’amicizia è come l’amore: si trasforma ma rimane

Nonostante il tempo e la distanza siamo e resteremo per sempre noi

C’erano una volta le corse tra i fili di erba bagnata e i picnic improvvisati sotto al sole. A quei tempi non potevamo allontanarci poi così tanto perché le nostre mamme ci guardavano dai balconi per assicurarsi che non ci accadesse niente.

Noi così piccole, spensierate e anche ingenue non ci curavamo di quei dettagli perché infondo tutto ciò che importava era stare insieme. Crescendo poi, le raccomandazioni delle nostre mamme restavano le stesse anche se poi quando sapevano che eravamo insieme erano più tranquille.

Le corse si sono trasformate in passeggiate in riva al mare e poi in sfilate davanti ai ragazzi che ci piacevano per mostrare come avevamo imparato a portare quelle scarpe con i tacchi alti. I nostri primi baci sono avvenuti quasi nello stesso periodo: eravamo entusiaste e confuse, non avevamo idea di quello che ci aspettava e ci confrontavamo su come poter migliorare le nostre performance.

Questi momenti, a volte anche un po’ imbarazzanti, sono rimasti nei nostri ricordi e ogni volta che ci vediamo e li ricordiamo scoppiamo in una fragorosa risata. Sì perché noi, nonostante gli anni e le distanze geografiche siamo sempre rimaste noi.

Dopo il liceo certo, le cose sono un po’ cambiate. Abbiamo smesso di raccontarci i segreti e abbiamo iniziato a frequentare altre persone, questo per un po’ ci ha allontanate perché non avevamo la maturità di capire che il nostro legame sarebbe durato per sempre.

Eppure nonostante le nostre vite così apparentemente piene tra esami universitari, nuove amiche e fidanzati trovavamo sempre quel momento per sentirci, per scambiare anche solo un messaggio e sapere se andava tutto bene. Eravamo entrambe deluse forse dal poco tempo trascorso insieme, noi sempre abituate a condividere ogni cosa, dalla merenda alle scarpe.

Poi crescendo, abbiamo compreso, in tempi e maniere differenti, che la vita non era solo fatta di quelle scampagnate tra l’erba che facevamo da bambine e dei baci rubati in adolescenza. Che era sciocco perdere tempo a rinfacciarsi cose di poco conto quando la verità era che avevamo bisogno l’una dell’altra.

Lei, la vita non è stata poi così generosa e all’improvviso ha distrutto quell’universo di favole in cui avevamo sempre creduto. 
Eppure non è andata così male in fondo, perché è stato quello il momento in cui abbiamo compreso che noi saremmo sempre state noi a qualunque costo.

Che non importavano le distanze fisiche, le scelte di vita differenti, gli impegni lavorativi e i disaccordi. Noi abbiamo sapevamo che in qualsiasi momento e a qualunque ora del giorno avremmo chiamato, dall’altra parte qualcuno avrebbe sempre sempre risposto.

E così ci siamo ritrovate fianco a fianco durante il mio matrimonio, il tuo divorzio, la nascita dei nostri figli. Ci siamo tenute per mano durante i momenti i cui i nostri mondi stavano crollano e abbiamo capito che le lontananze, i disaccordi e le scelte di vita a volte non condivise non contavano niente.

Perché nonostante il tempo, nonostante la distanza io sarò sempre qui per te. E tu per me. Amica mia, amica per sempre.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’amicizia è come l’amore: si trasforma ma rimane