Smartduvet Breeze, il letto che si rifà da solo e regola la temperatura per lui e lei

Rassetta il letto senza perdite di tempo, rende più confortevoli le nostre notti garantendo un sonno migliore e permette di risparmiare energia

Chiunque si trovasse di fronte a Smartduvet Breeze penserebbe probabilmente di essere capitato in un futuro molto lontano oppure di essere il protagonista di un film di fantascienza. Proprio così, perché questo è il nome del letto matrimoniale dalla temperatura regolabile e che si riordina da solo. L’idea è venuta in mente all’azienda canadese Smarduvet nel 2017 per venire incontro alle coppie che non riescono a mettersi d’accordo sulla temperatura giusta e a chi ama il letto sempre in ordine ma non ha voglia di rifarlo.

In fondo la mattina sono in molti a sognare un letto che li aiuti a svegliarsi e magari a rimettere tutto in ordine. Non è però un sogno, ma la realtà.

Le incredibili caratteristiche di Smartduvet Breeze

Il sonno è importante e tutte le invenzioni che lo rendono migliore vengono accolte sempre con grande entusiasmo, proprio come quelle che semplificano una faccenda noiosa di casa come piegare e stirare il bucato.

Il letto può sembrare un oggetto semplice, ma in realtà Smartduvet ha pensato subito che si potesse andare oltre e che potesse diventare “intelligente”.

Come funziona SmartDuvet Breeze? Non è altro che una coperta gonfiabile da mettere all’interno del copripiumone e che è collegata a una centralina di controllo che si può nascondere facilmente sotto il letto. Proprio come un palloncino, questo dispositivo si riempie d’aria “trascinando” letteralmente le coperte fino a rimetterle a posto.

Ma non è importante soltanto l’ordine in un letto, la temperatura giusta per conciliare il sonno non è da meno e Smartduvet Breeze ha pensato anche a questo. Attraverso una pompa ad aria e un lenzuolo speciale, è possibile regolare separatamente la temperatura delle due parti del letto. Ad esempio se uno dei due partner ha freddo, può aumentare i gradi senza disturbare il riposo dell’altro, viceversa può abbassarli se sente troppo caldo. Il tutto è regolabile attraverso un’app direttamente dal proprio smartphone. Inoltre, il prodotto presenta dei vantaggi anche per chi soffre di artrite o non sopporta l’umidità.

L’evoluzione di Smartduvet Breeze

L’idea di Smartduvet sembrava avveniristica e un po’ visionaria, ma a distanza di cinque anni dalla prima vendita i fatti hanno dato ragione all’azienda canadese. Non è stata l’unica che ha creduto nel progetto di un letto capace di rifarsi da solo, però probabilmente il fatto che ci sia la possibilità di regolare anche la temperatura ha fatto la differenza.

L’intuizione è piaciuta talmente tanto che la compagnia non si è limitata a un’unica versione, ma ben tre: per andare incontro ai suoi clienti più esigenti, ha pensato bene di proporre Smartduvet Breeze nei formati “Queen Size”, “King Size” e “California King”.

Magari in futuro, prendendo ispirazione da questa idea, altre aziende progetteranno nuovi letti ancora più tecnologici e all’avanguardia e di sicuro il nostro sonno sarà ancora più piacevole.