Gianluca Grignani in ospedale per intossicazione etilica

Quando sono arrivati i sanitari chiamati dai familiari, il cantante si trovava in uno stato di forte eccitazioni. E' stato necessario l'intervento dei carabinieri

Gianluca Grignani in ospedale per intossicazione etilica. Già in passato l’abuso di alcol gli aveva procurato seri guai. E ora non ha avuto neanche il tempo di festeggiare i vent’anni di carriera con l’uscita di un nuovo album, Una strada in mezzo al cielo, il 6 maggio.

A chiamare il 118 sono stati i familiari intorno alle 18 di sera. Quando sono arrivati i sanitari nella sua casa a San Colombano al Lambro, nel Lodigiano, Grignani era in uno stato di forte eccitazione.

Per questo motivo è stato necessario l’intervento dei carabinieri che sono stati chiamati sul posto dai medici. Il cantante è stato subito sottoposto a trattamento sanitario volontario: ha accettato di farsi curare già sul posto. Poi è stato trasportato all’ospedale di Codogno. Il suo staff ha smentito con una nota su Facebook l’intossicazione etilica:

Gianluca Grignani è stato vittima di attacchi di panico, causati dal forte stress di questo periodo coinciso con l’uscita del nuovo disco, che sarà pubblicato domani. Ora va già molto meglio.

Grignani aveva già manifestato alcuni sintomi in conferenza stampa durante la presentazione del suo nuovo album. Qualche giorno prima del ricovero, il cantante è stato sorpreso per strada in pantofole e ciabatte in stato confusionale mentre gridava che qualcuno lo aveva drogato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gianluca Grignani in ospedale per intossicazione etilica