Le sneakers che hanno fatto la storia

Ecco tutti i modelli di sneakers che hanno segnato la storia della scarpa sportiva

Foto di Angela Inferrera

Angela Inferrera

Fashion blogger e esperta green

La scarpa comoda per antonomasia è senza dubbio la sneaker: genderless, attraversa generazioni e, per ogni epoca, porta quella ventata di freschezza senza tempo che ci piace a qualunque età!

Modelli di sneaker iconici: nate per gli sportivi

Ci sono dei modelli di sneakers che sono diventati iconici grazie al nome che portano: nome dello sportivo che le ha indossate o addirittura disegnate. Eccone alcune che indossiamo spesso senza nemmeno sapere che dietro c’è una persona in carne ed ossa che ha contribuito alla loro fama!

Le Converse Chuck Taylor

Le Converse All Star erano scarpe in tela con la punta in gomma, nate nel 1917 per giocare a basket. Dagli anni ’30, sono state realizzate alte alla caviglia e quel modello specifico ha preso il nome della star della pallacanestro Chuck Taylor.

Modelli di sneaker iconici

Le Nike Air Jordan

Sempre restando in ambiente basket, le Air Jordan sono alcune tra le scarpe da pallacanestro più famose: prendono il nome nientemeno che dal mito Micheal Jordan. Ne sono state realizzate in decine di combinazione colore e in modelli speciali firmati da star o designer d’eccezione. Alcune sono state perfino battute all’asta a cifre da capogiro!

Modelli di sneaker iconici

Le Adidas Stan Smith

Forse non tutti sanno che le famose Stan Smith prendono il loro nome dal tennista Stan Smith. Diverse dalle altre calzature Adidas, che hanno le tre righe laterali, queste sneakers hanno invece dei fori per far circolare l’aria. Non sono propriamente scarpe da tennis, ma sono diventate comunque un’icona legandosi al nome di una leggenda di questo sport.

Modelli di sneaker iconici

Modelli di sneaker iconici: street style

Le sneakers sono scarpe che contraddistinguono anche una certa cultura di tipo street: dai sobborghi americani, alla cultura rap, alcune sono diventate iconiche in questo tipo di ambienti, prima di venire accolte trasversalmente dalla moda amata dalle masse

Le Nike Air Max

Le Air Max sono state lanciate nel 1987 ad opera dell’architetto Tinker Hatfield, che inizialmente doveva occuparsi solo di disegnare gli store Nike. Il modello è stato talmente amato dalle star da essere portato non solo sui red carpet, ma perfino il rapper Eminem ne ha disegnata e firmata una collezione per raccogliere fondi a scopo benefico.

Modelli di sneaker iconici

Le Puma Clyde

Anche questo modello di Puma viene dal mondo del basket. “Clyde” era infatti il soprannome del  cestista Walt Frazier Junior. Devono però la loro diffusione alla cultura hip-hop a metà tra gli anni Settanta e Ottanta, che hanno contribuito a far conoscere questo modello in tutto il mondo.

Modelli di sneaker iconici: comode e fashion

A volte le sneakers sono semplicemente modelli belli e comodi, che devono il loro successo a queste loro due caratteristiche.

Le New Balance

Marchio di Boston, si caratterizza per una linea sportiva, ma non esagerata né nelle forme né nei colori, e per la commistione di tela, pellame e tessuto tecnico. Il loro grande vantaggio? La comodità!

Modelli di sneaker iconici

Le Gazelle

Le Gazelle sono uno dei modelli Adidas più amati. In pelle scamosciata, sono disponibili in tantissime varianti colore, e si distinguono per la loro linea pulita e semplice e per le tre bande laterali sempre bianche.

Modelli di sneaker iconici

Le Superga

La scarpa di tela italiana nasce, nel modello diventato iconico, negli anni ’80. Sono state realizzate tantissime collaborazioni tra designer e star della moda, ma non solo, che hanno disegnato il loro modello di questa calzatura. Tutti i nati negli anni ’80 ne hanno avute almeno un paio!

Le Nike Silver

Le Nike Silver sono una scarpa nata 1997 da Christian Tresser, che si è ispirato al “bullet train”, il treno ad alta velocità a forma di proiettile in uso in Giappone. Inserendo un’unità Air lungo la suola ha cambiato il design delle sneakers da quel momento in poi. Soprattutto in Italia, hanno vissuto un vero e proprio boom negli anni ’90.