Idee per regali di Natale fatti a mano

I regali di Natale fatti a mano sono un'ottima idea: ecco le idee più originali e creative

Scambiarsi regali davanti alle luci dell’abete o davanti a una tavola imbandita è uno dei simboli del Natale. Pensare a qualcuno in un momento dell’anno così magico scalda i cuori e fa sentire quanto siamo importanti per le persone che amiamo e che ci amano. Oltre ai classici oggetti o capi che si possono acquistare nei negozi oppure online, ci sono anche tante idee per regali fai da te che combinano creatività e risparmio, ideali per chi deve progettare regali per un folto di gruppo di amici, per i colleghi, per il vicinato, per i compagni di squadra o di un’associazione.

Basta un piccolo pensiero per esprimere i propri auguri per un Natale sereno e un anno nuovo ricco di soddisfazioni. Chi ha un po’ di tempo libero può sfruttarlo per preparare da sé i propri regali, utilizzando l’arte del riciclo creativo o lanciandosi su idee sempre utili e gradite come il sapone fatto in casa, le candele o i cosmetici fai da te. Ma come si crea un regalo fai da te? E cosa si può creare, rimanendo sulle idee semplici? Ecco una piccola guida di idee e ispirazioni per pensieri che faranno felici le persone care.

Idee regali di Natale fai da te

Le possibilità spalancate dal mondo del fai da te sono praticamente infinite e permettono non solo di confezionare da soli i propri regali, ma anche di personalizzarli, ad esempio con le iniziali o con un messaggio speciale.

Regali fai da te per la casa

I fai da te più gettonati riguardano le decorazioni home a tema natalizio. I barattoli vuoti di vetro possono diventare piccoli scrigni, lanterne per lucine a batteria, candele. Possono anche essere coperti di glitter (basta un pennello, un vasetto di colla e dei brillantini da applicare: dopo il tempo necessario all’asciugatura avranno completamente cambiato volto!). I barattoli possono anche diventare piccoli vasi, da riempire con terra e sassolini bianchi.

Si può anche creare una ghirlanda da regalare a un parente, a un amico o all’anima gemella, realizzabile con tanti tipi di materiali: mele, agrifoglio e bastoncini di cannella; caramelle, come marshmallow o orsetti gommosi, palline colorate dell’albero di Natale; bastoncini di zucchero e verde; rami sottili, arance e mandarini, edera. Si può lanciarsi anche sulle candele fai da te, naturali e profumate, un pensiero sempre gradito e utilizzabile ovunque, anche nei piccoli appartamenti.

Magari per l’occasione si può presentarle in una veste più natalizia, con fiocchi e nastri per guarnirle, o in una scatoletta decorata con carta di Natale. Oppure si può crearle all’interno di tazzine vintage del tè o del caffè, servizi belli e antichi per cui non abbiamo spazio a casa e che possono diventare curiose candeline profumate.

Lo stesso vale per il sapone, che tra i pensierini di Natale fai da te rappresenta un’idea “passepartout” che va bene per tutti, soprattutto se si rimane sulle fragranze più classiche e delicate. Anche le saponette fatte in casa possono essere avvolte in scatolette, piccoli scrigni, carte speciali incorniciate da agrifogli, aghi di pino, bacche, bastoncini di zucchero. Il destinatario così apprezzerà non solo il “regalo fai da te” ma anche la cura e l’attenzione nel progettarlo e impacchettarlo.

Tra le idee regalo di Natale fai da te facili, per chi non è molto portato per il bricolage e la manualità, le palle da appendere ai rami del proprio albero sono sempre una bella idea, anche perché rimangono nel tempo, durano, e ogni Natale sarà un’occasione per pensare alla persona che l’ha regalata. Si può acquistare una palla qualunque, in vetro, plastica o legno, e scrivere un messaggio o una piccola dedica con il pennarello indelebile, con un’incisione (se si è pratici) o addirittura con un pennarello glitterato, d’oro o d’argento. Anche un semplice “Buon Natale” con il nome del destinatario è sempre un pensiero gradito, come un “Ti amo”. Ci si può cimentare anche incollando una foto o facendola stampare.

Regali fai da te: abiti, gioielli, accessori

Le idee non finiscono mai, anche per quanto riguarda il mondo dell’abbigliamento, del knitwear, degli accessori e dei piccoli gioielli fatti in casa. Tra i regali di Natale fatti a mano non si può non citare tutti i lavoretti che si possono creare a maglia, pensieri che scaldano la pelle e il cuore, riparando gli amici o la famiglia da un gelido inverno.

Regali di Natale da realizzare a maglia

Le nostre nonne lavoravano ai ferri per passare il tempo, quasi automaticamente. Chi non ha mai provato può provare a cimentarsi, i tutorial sono tantissimi e si possono confezionare tanti capi, come:

  • guanti o moffole;
  • sciarpe;
  • cappelli e berretti;
  • maglioni;
  • cardigan;
  • fasce per capelli;
  • borse;
  • accessori come portafogli o portachiavi.

Regali di Natale: accessori per capelli fai da te

Il mondo degli accessori è tutto da scoprire e le ispirazioni sono semplici ma d’impatto. Ad esempio con un nastro legato a fiocco con una piccola pietra o perla fissata con la pistola colla a caldo si possono creare leziosi fermacapelli, molto di moda. Si può acquistare la stoffa in merceria: chiffon, taffetà, cotone, pizzo, con motivi particolari come pied-de-poule o tartan, da incollare su una molletta che si potrà agganciare a una coda, una treccia o sulla parte posteriore della nuca.

Allo stesso modo, si può acquistare un cerchietto bombato e ricoprirlo di stoffa a tema natalizio, o glitter, o tartan, a quadretti Vichy, a seconda dei gusti della propria amica. Si possono applicare strass, pietre o perle e addirittura ricamare le iniziali di una sorella o un’amica, per personalizzare il cadeux. Anche gli scrunchie, grandi protagonisti degli hairstyle anni ’90, possono essere creati con il fai da te: basta la stoffa scelta con cui rivestire un elastico, cucendo a mano o con la macchina da cucire. Accessori perfetti per legare una coda di cavallo ma anche da tenere allacciati al polso.

Regali di Natale: bijoux e gioielli fai da te

A proposito di polso, un regalo fai da te evergreen, che non passa mai di moda, è il classico braccialetto natalizio (o anche a tema generico), da creare con perline o pietre (si possono scegliere quelle che si preferiscono nei negozi, ci sono in quasi ogni paese e città, oppure nei numerosi e-shop che danno anche una serie di suggerimenti per costruire i propri gioielli) e persino lettere, per personalizzare un legame sentimentale, familiare o di amicizia.

Si può connotare il braccialetto sul tema Natale, utilizzando colori e simbolini del momento (pupazzi di neve, agrifogli, bacche, Babbo Natale, regali).  Lo stesso vale per gli orecchini: con delle monachelle, delle pietre o ciondolini e l’apposito strumento per comporli ci vorrà poco per creare dei gioielli personalizzati per mamme, sorelle, amiche. Il tema natalizio è particolarmente gettonato anche per questi bijoux.

E per chi ama i bijoux, si può decorare una scatola di biscotti, circondarla con un nastro, o creare con del cartone delle scatolette portagioie. Si può optare anche per una cassettina di legno e foderarla con carta colorata o fantasia (come quella da parati) o inserire dei piccoli chiodini su una cornice, dipingerla dello stesso colore tra interno e contorno e utilizzarla come originale portagioielli da appendere. Chi ha la passione per il decoupage può anche “spingersi oltre” e creare complementi d’arredo da regalare dopo il proprio apporto artistico.

Regali di Natale alimentari fatti in casa

Oltre ai regali natalizi fatti a mano, non possiamo dimenticare anche quelli più dolci e sfiziosi, piccoli omaggi che fanno sempre piacere e rallegrano i giorni di festa. L’esempio più classico? I biscotti. Con la cannella, con le mandorle, con la glassa colorata, e grazie agli stampini a forma di cavalli a dondolo, di alberelli, di omini di pan di zenzero ed eventualmente senza glutine o senza lattosio. Si può anche aggiungere una spolverata di zucchero a velo, per rappresentare la neve.

I biscotti di Natale sono un grande classico e forse la cosa più bella e stimolante nel regalarli è personalizzare la confezione. Possono essere messi in sacchetti alimentari da chiudere con un fiocco, un nastro natalizio, qualche ago di pino, piccole pigne o agrifoglio. Si può offrirli in scatole di latta dove all’interno si è fatto scivolare un augurio o un messaggio speciale, pensato specificamente per la persona destinataria (una dedica di Natale o una citazione di una frase famosa sulle feste).

I biscotti fanno sempre piacere e, in ogni caso, è sempre meglio prepararne decine e chiuderle in sacchettini pronti alla consegna che presentarsi a un’occasione a mani vuote. Al posto dei biscotti si possono anche creare sacchetti di caramelle sfuse, marshmallow bianchi o rosa oppure le classiche gommose, sempre con un messaggio personalizzato di auguri. In alternativa, si possono preparare muffin, cupcake sbizzarrendosi con la tasca da pasticcere a tema Natale oppure, per i più esperti, macaron verdi e rossi oppure con disegnini di Babbo Natale, arabeschi, renne o pupazzi di neve. Oppure ancora i classici gingerbread, omini di pan di zenzero, con la glassa di diversi colori per creare i vestiti e gli occhi.

Bigliettini di Natale fai da te

Non conta solo il regalo, ma anche e soprattutto il pensiero. Per questo, oltre ai doni di diverso tipo e genere, si può lanciarsi anche sui biglietti di Natale fai da te. Il destinatario apprezzerà ancora di più il presente se accompagnato da una dedica speciale, pensata e progettata apposta per lui. Ma come si creano i biglietti di Natale? Anche in questo caso, non ci sono limiti e freni alla fantasia.

Forbici, colla, cartoncino, pennarelli, tempere, persino brillantini, stelle di carta lucida, bottoni, stelline adesive. Si può partire dal classico cartoncino, magari di carta leggera, per personalizzarlo con una forma a ventaglio di un albero di Natale, realizzato con un altro cartoncino verde ritagliato e “plissettato” appunto a ventaglio e poi incollato al centro del cartoncino, magari insieme a una spolverata di brillantini e a una stellina adesiva. Oppure si può ricreare la classica ghirlanda con gli acquarelli o addirittura dei bottoni verdi incollati, guarnendola con un fiocchetto rosso di stoffa, aprire il biglietto a libro e scrivere i propri auguri.

Chi ha la passione e un minimo di abilità con gli origami può anche ritagliare e piegare la carta per creare un particolare biglietto a forma di albero, oppure ancora mettendo alla prova le proprie doti artistiche e disegnando su carta o cartoncino Babbo Natale, una slitta, un pupazzo di neve, un angelo o tutto ciò che desidera. Sempre con un cartoncino si può creare anche un biglietto a forma di palla di Natale, utilizzando colla e glitter per “illuminarlo” e incollando (o cucendo o pinzettando) all’estremità superiore un fiocchetto rosso o dorato.

Chi vuole “strafare” e corredare un regalo speciale con un altro regalo, può utilizzare il sacchetto di biscotti fatti in casa come biglietto (e non come “semplice regalo”), scrivendo all’esterno della confezione il proprio messaggio, direttamente sulla carta che contiene i dolcetti. Lo stesso vale per un sacchetto di caramelle, un dolce corredo a un dono, che s’improvvisa “carta” per imprimere il proprio augurio.

Le ispirazioni e le idee per un regalo “handmade” per l’amica del cuore, i genitori o il fidanzato sono davvero svariate. Ognuno può pescare nell’ambito che ama di più o è più congeniale: c’è chi cucinerebbe biscotti all’infinito e chi si trova più a proprio agio con la maglia, il riciclo creativo per l’home decor o la confezione di fiocchi e nastri per capelli da regalare ad amiche glam. L’importante è pensare al destinatario e avere davvero piacere di renderlo felice: è proprio questo aspetto a dare ai regali fatti in casa un valore speciale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Idee per regali di Natale fatti a mano