State pensando di prendere una pausa dai social media? Ecco 5 motivi per cui dovreste farlo subito

I social sono tanto divertenti quanto un colossale risucchio di tempo che crea dipendenza. Ecco cosa succede quando si stacca la spina, anche per una breve pausa

Foto di Miriam Tagini

Miriam Tagini

Giornalista - Editor esperta di Lifestyle

Giornalista bilingue esperta di Lifestyle. Appassionata di social, food e viaggi, cerco di fare delle miei passioni un lavoro.

Non c’è dubbio che i social media siano una parte significativa della nostra vita quotidiana. Difficilmente usciamo a cena senza postare una foto del piatto che abbiamo ordinato o andiamo in vacanza senza condividere una storia su Instagram. E altrettanto difficilmente riusciamo a staccarci dai video di TikTok.

La nostra generazione è definita da una cultura di Mi piace, tweet e snap, che a volte sì ci aiutano a distrarci un pochino ma che spesso possono fare anche più male che bene. Per esempio, quanto tempo dedicate ogni giorno a scorrere il feed dei vostri profili sui social? Se non ci avete mai pensato, allora la risposta potrebbe essere… troppo tempo!

Ma i vantaggi che traiamo da queste piattaforme (che siano di intrattenimento o sociali) giustificano davvero la quantità di tempo che ci dedichiamo?

Svariate ricerche hanno dimostrato che i social media influiscono negativamente sulla salute mentale di molti utenti: un moderato utilizzo non ha nessun effetto collaterale, ma un’eccessiva dipendenza può essere dannosa sotto vari punti di vista (a seconda di cosa significano per voi i vostri account sui social). Al contrario, è stato comprovato che l’astinenza da TikTok, Instagram & Co può effettivamente avere benefici psicologici a lungo termine.

Se siete tra quelle (tante) persone dipendenti dai social media, allora è il momento di staccare la spina per un po’. Per invogliarvi a fare una sorta di digital detox, ecco 5 vantaggi che potreste ottenere prendendovi una pausa dai social media (o perloméno limitando la quantità di tempo che trascorrete sulle app).

1. Riduce lo stress

Sappiamo tutti che i social media creano una forte dipendenza. Nel corso degli anni è stato dimostrato più volte che questa dipendenza aumenta lo stress, abbassa l’autostima e distrugge la nostra produttività. Può anche influenzare le nostre relazioni con la famiglia e gli amici.

Anche se potreste sentirvi soli o scontenti subito dopo aver cancellato le app, la verità è che disconnettersi porta con sé grandi benefici. Tra questi, prendersi una pausa dai social media aiuta a ridurre lo stress e a migliorare la salute mentale in generale. In effetti, numerosi studi hanno mostrato una correlazione diretta tra disturbi dell’ansia e uso eccessivo dei social media.

«L’uso dei social media è stato collegato a livelli elevati di ansia e stress, soprattutto nella popolazione adolescente» spiega una ricerca del 2019 su oltre 6.500 ragazzi tra i 12 e i 15 anni negli Stati Uniti, che ha rilevato che coloro che trascorrono più di tre ore al giorno utilizzando i social media potrebbero essere maggiormente a rischio di problemi di salute mentale.

2. Aumenta la felicità e il benessere in generale

Livelli inferiori di ansia e depressione sono solo uno dei benefici per la salute mentale derivanti dall’abbandono dei social media. In effetti, come abbiamo già detto, la quantità di tempo che trascorrete su questi Instagram, TikTok e altri è direttamente correlata a come vi sentite.

Gli studi dimostrano che l’uso eccessivo di queste app può portare a sentimenti negativi a causa del costante sovraccarico di notizie e del continuo confronto con gli altri. «Lasciare i social media può farvi apprezzare maggiormente ciò che avete e farvi sentire grati per la realtà in cui siete invece di concentrarti su ciò che non avete». Abbandonare (anche solo temporaneamente) i social media può quindi portarvi a fare scelte più positive e di conseguenza a essere più felici.

3. Aumenta l’autostima

Quando pubblichiamo sui social media, tendiamo a condividere solo le cose che vogliamo che gli altri vedano – cioè i momenti più felici ed eccitanti della nostra vita. Così fanno anche tutti gli influencer che seguiamo. E anche se può sembrare una cosa innocua, vedere solo il meglio della vita delle persone ci porterà inconsapevolmente a confrontarci con loro.

Questa tendenza a confrontarci negativamente con coloro che seguiamo sui social e riteniamo superiori è ciò che gli psicologi chiamano confronto sociale ascendente. Un recente studio ha evidenziato come le persone che usavano Facebook più frequentemente sperimentavano livelli più elevati di questo confronto sociale, che a sua volta era collegato a sintomi più frequenti di depressione tra gli utenti.

Chiudere i propri account anche solo per una breve pausa aiuterà allora a bloccare gran parte di questo confronto sociale: finirete per sentirvi molto più felici e più sicuri di voi stessi. Evitare di confrontarsi costantemente con gli altri è il primo passo per imparare ad accettare se stessi.

4. Aiuta a sviluppare l’intelligenza emotiva

Abbandonare i social media potrebbe non solo rendervi una persona più gentile ma anche aiutarvi a sviluppare intelligenza emotiva, un’abilità preziosa in tutti i contesti sociali (dalla scuola alle relazioni con gli amici).

Per sviluppare un certo livello di intelligenza emotiva bisogna però interagire con altri esseri umani. «Quando siamo davanti allo schermo di un telefono per tante ore al giorno, stiamo eliminando la possibilità di avere un’interazione faccia a faccia e stiamo a tutti gli effetti riducendo la nostra intelligenza emotiva», affermano gli esperti.

Molti studi hanno scoperto che i social media interferiscono con la nostra capacità di cogliere segnali sociali e le espressioni emotive. Ecco allora che prendersi una pausa dai social media, alzare la testa dallo schermo e avere conversazioni vere e sincere con chi vi sta intorno può aumentare la qualità delle vostre relazioni e aiutarvi a sviluppare questa capacità critica.

5. (Ri)scoprirete voi stessi

Staccare la spina dai social media vi consente di concentrarvi su voi stessi al 100%. I social sono infatti nati per. ma guarda un po’ – socializzare: un uso eccessivo può distogliere l’attenzione dal sé.

Smettere di sbirciare nella vita delle altre persone tramite ciò che postano creerà in voi un nuovo modo di pensare: «Quando le persone si rimuovono dai social media, perdono la tentazione di attirare l’attenzione e il feedback superficiale degli altri utenti su se stessi tramite la condivisione di foto o video su dove sono andate a cena o dove sono andate in vacanza. Quel bisogno di essere rilevante agli occhi degli altri scemerà pian piano, portando l’interesse verso la scoperta di se stessi».

Una pausa, anche breve, da queste app vi costringerà a concentrarvi nuovamente su voi stessi, sui vostri hobby e sulle vostre priorità.