Gioielli green: fantasiosi e… sostenibili

Orecchini, anelli e bracciali realizzati in modo da rispettare l'ambiente: oggi il monile più in voga è quello ecofriendly

Il gioiello più trendy è senza dubbio quello ecofriendly. Sono sempre di più le persone che scelgono di rispettare la natura con i loro comportamenti quotidiani, dalla raccolta differenziata alla spesa, dagli abiti al make up… e ora scelgono di farlo anche con i bijoux. Le grandi aziende si stanno adeguando, proponendo sul mercato orecchini, anelli e bracciali realizzati in modo da rispettare l’ambiente, sia per quanto riguarda i materiali scelti che per la lavorazione.

Da anni ci si impegna a favore della tracciabilità dell’oro e delle condizioni di lavoro nelle miniere. Sempre più spesso, poi, si scelgono materiali alternativi, come alluminio e titanio leggero. Meno nobili di oro e platino, certo, ma resi preziosi allo stesso modo da lavorazioni raffinate e modelli unici, creazioni di artigiani che lavorano nel rispetto delle risorse ambientali.

Anche sul fronte delle pietre c’è attenzione alla sostenibilità. Il World Diamond Council si occupa da anni di garantire la tracciabilità dei diamanti, dalla miniera al dito della donna che lo indossa. Una valida alternativa sono le pietre sintetiche, ormai sdoganate dalle star sui red carpet più prestigiosi. I meravigliosi rubini Swarovski sfoggiati al Festival di Cannes da Penelope Cruz, le ametiste, gli smeraldi e i topazi visti sui lobi di Cate Blanchett, l’importante acquamarina sul collier Chopard di Julienne Moore: sono tutte pietre realizzate in laboratorio, talmente tanto luminose da essere scambiate facilmente per gemme autentiche.

Quella dei gioielli green non è solo una moda, è un vero e proprio stile di vita. In fondo spesso i monili sono amati per il loro valore simbolico, più che per quello economico, e una perfetta riproduzione di un diamante non è meno affascinante o luminosa della pietra vera. Anzi, i gioielli sintetici o realizzati con materiali non nobili hanno un valore ancora più grande degli altri: il rispetto per la natura, che è inestimabile.

Gioielli green: fantasiosi e… sostenibili