Charlene bloccata da un’infezione: non riesce a tornare a Monaco per Leclerc

Charlene di Monaco è costretta a restare in Sudafrica per un'infezione otorinolaringoiatrica. Salta il GP di Monaco e l'incontro con Charles Leclerc

Charlene di Monaco è bloccata in Sudafrica e non potrà assistere al Gran Premio di F1 che si corre domenica 23 maggio. Dunque, la Principessa non sarà presente, come vuole la tradizione alla gara, un appuntamento per altro cui tiene moltissimo.

Charlene di Monaco si trova attualmente in Sudafrica e non può tornare a casa perché ha contratto un’infezione. A renderlo noto è il Palazzo stesso attraverso una comunicazione ufficiale da dove si comprende che non si tratta di Covid.

Nella nota si legge: “Durante un viaggio nel continente africano nell’ambito di una missione di conservazione della fauna selvatica, la Sua Altezza Reale la Principessa Charlene ha contratto un’infezione otorinolaringoiatrica che le impedisce di viaggiare. Purtroppo non potrà partecipare al Gran Premio di Formula 1 di Monaco. SAS La Principessa Charlene manda i suoi migliori auguri all’Automobile Club di Monaco, organizzatore dell’evento, nonché ai piloti e ai team coinvolti in questa grande automobile. concorrenza.”

Proprio dal Sudafrica Charlene aveva condiviso una foto su Instagram che la ritrae assieme a un rinoceronte cui è stato asportato in modo indolore il corno per scoraggiare i bracconieri a cacciare questi animali. L’assenza del corno permette ai rinoceronti di vivere senza problemi, evitando di cadere vittime dei cacciatori che li uccidono proprio per le corna.

La foto ha suscitato grande scalpore per il look della Principessa che è stata immortalata in tuta mimetica e con il nuovo taglio da marine, decisamente un’immagine rock e aggressiva per la moglie di Alberto, ma che piace moltissimo.

Dunque, Charlene, a causa dell’infezione alle vie respiratorie, non assisterà di persona alla gara di F1. Questo le impedirà di incontrare il suo grande amico Charles Leclerc, pilota della Ferrari. Tra loro c’è un forte legame e non solo perché Leclerc è di Montecarlo, la Principessa è una sua grande fan e ha nominato il ferrarista ambasciatore della fondazione benefica che porta il suo nome.

Solo due mesi fa Charlene era volata in Sudafrica per assistere ai funerali di Goodwill Zwelithini, Re della nazione Zulu, morto all’età di 72 anni, per complicazioni legate al diabete.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Charlene bloccata da un’infezione: non riesce a tornare a Monaco...