Sharon Stone, l’adozione dei suoi figli e quell’amore che le ha cambiato la vita

"Un giorno vorrei che la gente mi ricordasse come una grande madre, più che come una brava attrice". Sharon Stone ha ritrovato la felicità grazie ai suoi bambini

La donna, la diva, la leggenda, l’attrice desiderata e la bionda fatale, tanti appellativi per descrivere lei, l’unica e inimitabile Sharon Stone. Considerata una delle celeb più sensuali di tutta Hollywood, la donna ha scardinato il proverbiale luogo comune del binomio tra bellezza e stupidità grazie al suo noto e dichiarato quoziente intellettivo di 154.

E di aggettivi e appellativi da cucire addosso a lei, l’indiscussa sex symbol di Basic Instinct, ce ne sono tantissimi, tra cui anche quello di madre adottiva. Ma guai a chiamarla così, risponderebbe che i figli sono di chi li cresce, e come dargli torto?

Roan, Laird e Quinn, questi sono i nomi dei suoi tre figli adottivi, una benedizione, come lei stessa ribadisce ogni volta che può. È grazie a loro che ha potuto avere la famiglia che ha sempre desiderato. È stata l’adozione, infatti, lo strumento che gli ha permesso di realizzare il suo sogno, non senza tutte le difficoltà del caso.

Lei che ha vissuto sulla sua pelle il dolore della consapevolezza dell’incapacità di avere figli. Nonostante i diversi aborti, però, la Stone non ha mai potuto credere di non poter diventare madre, così ha deciso di adottare e di creare la sua famiglia:

Visto che il destino non mi ha concesso la maternità cerco di essere una brava mamma adottiva. Così facendo, aiuto anche altri. Ci sono tanti bambini alla ricerca di una famiglia. Credo che l’adozione sia il secondo grande canale di Dio per avere figli. L’essere umano non viene formato da chi lo partorisce, ma da chi lo ama”, la Stone ha rivelato con sincerità.

In questa lunga intervista rilasciata al settimanale Chi in occasione del suo sessantesimo compleanno, la Stone si è lasciata andare raccontando l’aspetto più intimo e delicato della sua vita, quello della maternità.

Un giorno vorrei che la gente mi ricordasse come una grande madre, più che come una brava attrice. Vorrei che dicessero: ‘Questi ragazzi Stone sono sorprendenti’. Prima avevo grandi traguardi, oggi non più. Vivo giorno per giorno, sono felice delle ore passate con i miei figli e sono molto più gentile con la gente che mi circonda, cerco di essere una brava persona.

Lo racconta sui suoi social network e lo ripete ogni volta che può, Sharon Stone è felice e orgogliosa di essere mamma di quei bambini. E non ha mai avuto paura di gestire la maternità anche da single. Come lei stessa ha dichiarato: “Sono multitasking, da quando sono arrivati i bambini c’è più amore, più gentilezza, più aiuto, più amicizia che in qualsiasi altro momento della mia vita”.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sharon Stone, l’adozione dei suoi figli e quell’amore che ...