Mandevillea

Sempreverde rampicante e legnosa, con fusti sottili e carnosi. È caratterizzata da foglie ovali e appuntite, piuttosto spesse, di color verde lucido, più chiare sulla pagina inferiore. Produce grandi fiori profumati, raccolti in mazzetti e portati da lunghi peduncoli, rossi, rosa, bianchi e gialli a seconda della varietà. Si coltiva in vasi appesi, o come rampicante aiutato da graticci o tutori; anche in piena terra in climi con inverni miti.

Descrizione

  • Famiglia – Apocynaceae
  • Genere – Mandevilla raggruppa circa 50 specie di arbusti e rampicanti a foglia caduca
  • Nome botanico – Mandevilla spp. (syn. Dipladenia)
  • Provenienza – Argentina, Messico, Brasile, Cile, Indie occidentali
  • Sviluppo – Lento nei primi anni
  • Altezza – 1,5- 4 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Luglio

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e soleggiata, ambiente riparato
  • Temperatura: Resiste a minime sotto lo zero
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Ben drenato, organico, con torba e sabbia in parti uguali
  • Acqua: Moderata e regolare da aprile a ottobre, periodo vegetativo della pianta; nei mesi invernali mantenente solo umido il terriccio
  • Concimazione: Per la pianta in vaso: da aprile fino alla comparsa dei boccioli, 2 volte al mese, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Non si esegue, la pianta viene messa da subito nel vaso definitivo
  • Potatura: Tagliate i rami che hanno fiorito lasciando 10-15 cm di lunghezza con 2-4 gemme
  • Moltiplicazione: Per talea: in primavera, prelevate talee di fusto di 7-10 cm e fatele radicare; per seme: in febbraio in un luogo riparato, trapiantate le piantine in maggio

Il rimedio

Macchie sulle foglie: malattia fungina che secca le foglie, trattate con fungicidi specifici
Aree biancastre e polverulente sulle foglie: mal bianco, malattia fungina che danneggia i tessuti della pianta. Intervenite con fungicida specifico
Pianta deperita: cocciniglie su rami, germogli e foglie. Eliminate gli insetti con una spazzola e trattate con insetticida specifico
Macchie rossastre e residui di ragnatela sulla pagina inferiore delle foglie: ragnetto rosso, favorito da un’aria troppo secca. Nebulizzate acqua sulle foglie e trattate con un insetticida specifico

Il consiglio

Se scegliete di piantarla in vaso, utilizzate contenitori profondi almeno 70 cm e larghi almeno 50 cm

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mandevillea