Kalanchoe

Specie succulenta, molto apprezzata per le belle foglie e la fioritura rigogliosa. È caratterizzata da foglie carnose di forma triangolare, con margini dentati, di un bel verde scuro. Ha fiori ricadenti dai vari colori: rosa, rosso, giallo e arancione. Viene coltivata come pianta annuale ed eliminata dopo la fioritura, ma può essere tenuta per alcuni anni seguendo particolari accorgimenti.

Descrizione

  • Famiglia – Crassulaceae
  • Genere – Kalanchoe raggruppa circa 130 specie
  • Nome botanico – Kalanchoe spp. (specie varie)
  • Provenienza – Cina, Asia, Africa
  • Sviluppo – Lento
  • Altezza – 90 cm
  • Difficoltà – Media
  • Periodo fioritura – Primavera, (fioritura forzata natalizia)

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa, evitate il sole diretto
  • Temperatura: Ideale 15 °C, minima 7 °C, massima 27 °C
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Standard mischiata a sabbia
  • Acqua: Moderata nei mesi estivi, 1 volta alla settimana; riducete a 1 volta ogni 2 settimane nei mesi invernali. Annaffiate solo quando il terriccio è completamente asciutto
  • Concimazione: Nel periodo di sviluppo vegetativo, 1 volta al mese, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Dopo la fioritura, utilizzando un vaso di un diametro più grande
  • Potatura: Eliminate solo le foglie secche e i fiori appassiti
  • Moltiplicazione: Per talea di fusto prelevata in maggio- giugno: prelevate le talee dalle estremità dei fusti e lasciatele radicare a una temperatura di 22 °C

Il rimedio

Fusti marci e foglie flosce: troppa acqua. Sospendete le annaffiature fino al completo asciugamento del terriccio
Macchie scure e ammuffite sulle foglie: muffa grigia, malattia fungina che secca e marcisce la pianta. Trattate con fungicida specifico
Macchie biancastre e lanose su foglie e fusti: cocciniglie che pungono i tessuti vegetali e succhiano la linfa. Eliminatele con un tampone intinto nell’alcol denaturato
Foglie giovani deformate e appiccicose: afidi che succhiano la linfa e producono la ‘melata’, sostanza su cui si sviluppa una specie di muffa, la fumaggine. Intervenite con insetticida specifico

Il consiglio

Non nebulizzate le foglie, né utilizzate lucidanti fogliari. All’occorrenza pulitele con un panno appena umido

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kalanchoe