Gazzania marittima

Erbacea perenne coltivata come annuale, sia in piena terra che in vaso. Ha grandi rosette basali su cui si formano foglie strette dai margini dentati, di colore verde scuro. Emettono grandi fiori singoli, simili a margherite, di diversi colori: bianchi, gialli, rossi e rosa; si chiudono con il buio e in giornate nuvolose.

Descrizione

  • Famiglia – Compositae
  • Genere – Raggruppa 40 specie erbacee
  • Nome botanico – Gazania spp. (specie diverse)
  • Provenienza – Sudafrica
  • Sviluppo – Rapido
  • Altezza – 20-40 cm
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Da maggio a ottobre e oltre, in funzione del clima. Nei paesi d’origine la pianta è perenne e fiorisce tutto l’anno

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e soleggiata, senza luce la pianta non fiorisce
  • Temperatura: Minima 10 °C; teme il freddo, temperature sotto lo zero portano la pianta a morte certa
  • Umidità: Bassa
  • Terriccio: Sabbioso e ben drenato. Arricchito con fosforo, rende la fioritura più lunga e bella
  • Acqua: Regolare e costante da giugno a settembre, lasciate asciugare il terriccio tra un’annaffiatura e l’altra. Sopporta anche brevi periodi di siccità
  • Concimazione: In piena terra, 1 volta al mese. In vaso, con un fertilizzante liquido ricco di fosforo, 1 volta alla settimana, per tutto il periodo della fioritura
  • Rinvasatura: Non si effettua
  • Potatura: Eliminate solo i fiori appassiti per prolungare la fioritura
  • Moltiplicazione: Per seme: a fine inverno in vaso, alla temperatura di 16 °C; mettete a dimora in maggio. Per talea apicale: prelevate le talee a fine estate e fatele radicare; mettetele a dimora nel giugno successivo

Il rimedio

Muffa grigia su foglie e fiori: malattia fungina causata da troppa acqua. Sospendete le annaffiature e lasciate asciugare completamente il terriccio, trattate con un fungicida specifico
Foglie appiccicose e deformate: afidi verdi sulla pagina inferiore e sugli apici; portano la pianta a rapido deperimento. Intervenite con insetticidi specifici
Macchie biancastre o grigiastre e lanose su foglie e fiori: mal bianco o muffa grigia, malattie fungine che causano avvizzimento della pianta. Lasciate asciugare il terriccio e miglioratene la permeabilità, trattate con fungicidi specifici
Residui filamentosi sulla pagina inferiore delle foglie: ragnetto rosso favorito da un ambiente troppo secco. Nebulizzate le foglie e trattate con acaricida specifico

Il consiglio

Ideale per bordure, rende bene anche in vaso: sceglietene uno di 15-18 cm di diametro

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gazzania marittima