Depilazione inguine totale: se la conosci non è più un tabù

Meglio farla o no? Come farla nel modo giusto? I peli servono o meno? Abbiamo risposto a tutte le domande riguardanti la depilazione totale dell'inguine che abbiamo riassunto qui.

Gaia Magenis Beauty Editor Gaia Magenis, 1987, designer per laurea e beauty editor per lavoro: appassionata di make-up, ossessionata dai rossetti. Scrivo di bellezza a 360 gradi: dai prodotti ai trend passando per il mondo dell'inclusivity.

La depilazione totale dell’inguine è ormai una routine di bellezza scelta da molte: eliminare completamente i peli dalla zona del pube, la cosiddetta brazilian wax, è diventata una consuetudine non solo nei mesi estivi, ma anche in quelli invernali.

Prima usata per evitare di mostrare peli in bikini o costume, oggi è una scelta di molte per diversi motivi: da quelli estetici a quelli igienici, dallo stile alla pulizia, passando per i rapporti passionali.

depilazione inguine totale

Da diversi anni non è più un tabù e parlarne apertamente è ormai routine, ma la conosciamo davvero a così a fondo e sappiamo tutti e i pro e i contro della depilazione intima? Noi abbiamo provato a indagare meglio sulla questione.

I vantaggi

Quando si parla di depilazione totale dell’inguine le prime cose che saltano all’occhio sono sicuramente i vantaggi, che sono:

  • Maggior senso di pulizia: eliminare i peli dalla zona intima, infatti, migliora il nostro rapporto con l’igiene donandoci la sensazione di maggiore pulizia specialmente nel periodo mestruale.
  • Aumento della sensualità: piacersi di più è il primo step per migliorare il rapporto con il nostro corpo e, la depilazione intima, è sicuramente un valido aiuto per sentirsi più sensuali sia con il partner di sempre che con un nuovo.
  • Maggiore piacere intimo: secondo alcune ricerche e interviste, specialmente le donne più giovani, hanno evidenziato come la mancanza di peli pubici può migliorare il piacere durante i rapporti sessuali.

Leggi anche: Depilazione: gli errori da non fare dopo

Gli svantaggi

Se i vantaggi riguardano, principalmente, motivi estetici e di benessere psico-fisico è bene sapere che gli svantaggi della depilazione totale dell’inguine riguardano principalmente dei rischi per la salute:

  • Aumento delle infezioni: i peli pubici, infatti, fungono da vera e propria barriera contro i batteri esterni evitando così che possano entrare in contatto con la vagina causando spiacevoli infezioni.
  • Richiede regolarità: qualsiasi metodo venga scelto bisogna ricordarsi di essere costanti e depilarsi con estrema frequenza.
  • Prolificazione dei batteri: la sensazione di pulizia, infatti, è solo visiva e mentale. I peli, infatti, tutelano la vagina e mantenerli è fondamentale per rispettare un equilibrio naturale.
  • Attenzione al metodo: i metodi di depilazione della sona intima sono diversi, ma se non si scelgono con attenzione o se si fanno senza cura si rischiano diversi fastidi come follicolite, infezioni o tagli che potrebbero infettarsi aumentando la probabilità di contrarre herpes genitali e papilloma virus.

I metodi migliori

Quali sono i migliori metodi di depilazione totale dell’inguine? I classici sono sempre validi, ma per capire quale fa al caso tuo meglio focalizzarsi singolarmente su ognuno:

  • Ceretta: da fare in casa o da mani esperte, la ceretta permette di eliminare tutti i peli ma agendo su una zona particolarmente delicata potrebbe causare dei micro traumi alla pelle. In questo caso, il nostro consiglio, è quello di usare una ceretta allo zucchero che oltre a essere più delicato rallenta anche la ricrescita.
  • Rasoio: da sempre demonizzato, in realtà il rasoio rispetta la pelle (specialmente se usato insieme a una crema ad hoc)l. L’unico problema è che, tagliando di netto il pelo, renderà la sua crescita più fastidiosa e pruriginosa.
  • Crema depilatoria: è una formulazione chimica che soffoca il pelo alla radice facendolo cadere ma, non estirpando il bulbo, la depilazione dura molto poco. Si può usare senza problemi anche nell’area intima, ma attenzione alle zone da trattare.
  • Laser o luce pulsata: sono entrambe versioni della depilazione totale e definitiva. Da effettuare presso un centro specializzato, essendo un metodo irreversibile e costoso, meglio valutare al meglio la cosa e confrontarsi con uno specialista per assicurarsi la riuscita de trattamento.

Fai da te, come fare?

La depilazione intima totale può essere effettuata senza problemi anche con il fai da te e, per farlo, meglio optare per un metodo di depilazione piuttosto che un altro.

  • Rasoio, è il metodo fai da te per eccellenza. Se si sceglie di usarlo anche per la depilazione totale dell’inguine è importante non dimenticare un gel per la rasatura e, mentre lo si fa, porre molta attenzione alle zone. Ricorda sempre di cambiare la lametta e eliminare con cura tutti i peli durante il trattamento.
  • Ceretta: se hai confidenza con la cera a caldo puoi anche realizzarla in autonomia nell’area del pube. Se sei alle prime armi, invece, preferisci le cerette a freddo, quelle già pronte sulle strisce, e cerca di mantenere la pelle tesa durante lo strappo: meno dolore e miglior risultato.
  • Crema: usala pure senza paura, ma evita le zone più delicate e intime.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Depilazione inguine totale: se la conosci non è più un tabù