Bocca sempre perfetta con il tatuaggio semipermanente labbra

Se vuoi avere il contorno delle labbra sempre definito e perfetto, un effetto volume e un colorito omogeneo, prova il tatuaggio labbra semipermanente

Camilla Cantini Makeup artist, beauty editor, content creator Makeup Artist, Beauty Editor e Content Creator, Camilla ha una visione del mondo beauty a 360°: da insider e da appassionata, da addetta ai lavori e da consumatrice.

Il tatuaggio semipermanente labbra è amatissimo dalle star ma sempre più persone lo richiedono, per vedersi sempre con una bocca definita e pigmentata, sempre perfetta anche al mattino. Scordiamoci i vecchi tatuaggi con un contorno scuro, le tecniche di oggi consentono risultati davvero naturali e che, otticamente, riescono anche a dare un effetto volumizzante.

Cosa è il trucco semipermanente labbra o trucco permanente labbra

Il trucco semipermanente labbra o, più semplicemente, il tatuaggio labbra, è una tipologia di trucco semipermanente simile a quello più famoso che si esegue alle sopracciglia. Tramite un demografo si colorano i contorni delle labbra e la mucosa per uniformare il colorito, rendere più definiti i bordi, minimizzare qualche asimmetria e dare un leggero effetto volume. Se vorreste avere labbra sempre truccate, con i bordi netti e soprattutto un colore uniforme e più scuro del vostro naturale, specie se avete labbra molto chiare, questo tatuaggio potrebbe essere l’ideale per voi.

donna trucco semipermanente labbra

Esistono varie tecniche e soprattutto effetti del trucco semipermanente labbra, da risultati molto naturali a labbra dal colore più intenso. Sicuramente anni fa andava di moda una tipologia di tatuaggio labbra con contorni molto netti e marcati, che serviva per delineare i bordi ma che necessitava poi di riempimento con il rossetto, per evitare il forte stacco. Oggi questo effetto non viene praticamente più eseguito, si tende a optare per un tatuaggio labbra soft e delicato ma, soprattutto, molto sfumato.

Si sceglie il colore del pigmento in base a quello naturale di partenza delle labbra, alla loro pigmentazione e se sono presenti discromie, asimmetrie o piccole cicatrici da coprire. Solitamente si tende a scegliere un pigmento che sia di un paio di toni più scuro della pelle e si sfuma con uno più chiaro al centro, per creare un effetto ottico di maggiore volume e pienezza delle labbra, una tecnica molto valida soprattutto per il tatuaggio labbra sottili.

Nel caso in cui, invece, si voglia un effetto ancora più naturale, si evitano contorni definiti con un colore leggermente più scuro e si esegue solo al sfumatura con un unico colore. Invece, per chi preferisce vedere le labbra sempre truccate, quasi come con un rossetto, si possono prediligere pigmenti più forti e accesi, che regalano alla bocca l’aspetto di un rossetto molto leggero. Naturalmente, anche utilizzando il rosso, il risultato finale non sarà mai quello di un rossetto pieno e quindi dovrete applicarlo normalmente.

Per chi desidera un effetto volumizzante ulteriore, oltre alla sfumatura da più scura a più chiara, è possibile sbordare appena di qualche millimetro dal proprio contorno labbra, proprio come si farebbe con la matita e la successiva applicazione del rossetto. Attenzione però a non esagerare e non strafare se volete ottenere comunque un effetto naturale e non artefatto.

Quanto dura il semipermanente labbra dipende da vari fattori

Va detto che il tatuaggio permanente labbra in realtà non è eterno. La durata è all’incirca di 18 mesi e quindi ogni anno o anno e mezzo va ritoccato. Se è la prima volta che vi sottoponete al tatuaggio labbra saranno necessarie fino a due sedute: la prima sarà più lunga e imposterà tutto il lavoro, dandovi già l’idea di quale sarà il risultato finale. Con la seconda si andrà a perfezionare il colore e il disegno, andando a correggere eventuali discromie rimaste e la seduta avrà una tempistica inferiore.

La durata del trucco semipermanente labbra dipende poi da vari fattori: come prima cosa la risposta di ogni persona è diversa, perché diversa è la pelle. Bisogna dire che i pigmenti che vengono utilizzati non sono ovviamente gli stessi dei tatuaggi tradizionali ma sono riassorbibili e ben tollerati dal corpo, ecco perché nel tempo tendono a sbiadire. Su una pelle grassa e che produce sebo o su una pelle secca che tende a squamarsi il tatuaggio avrà una durata inferiore perché il colore tende a essere eliminato più velocemente. Anche chi suda molto o è un utilizzatore frequente di saune e bagni turchi noterà che il tatuaggio labbra potrebbe avere una durata inferiore, così come anche un uso eccessivo o troppo frequente di scrub ed esfolianti, che contribuiscono a un rinnovo cellulare più veloce.

Parliamo di guarigione tatuaggio labbra: ecco quanto impiega all’incirca

Una volta eseguito il tatuaggio labbra, bisogna aspettare che guarisca prima di vedere il risultato effettivo. È del tutto normale, appena finita la prima seduta del tatuaggio labbra, che queste risultino gonfie e arrossate, sono comunque degli aghi che penetrano nella pelle in una zona molto delicata. Nei giorni successivi al trattamento potrete vedere che si formeranno delle crosticine, proprio come su un tatuaggio normale. Non impauritevi e non rimuovetele, cadranno da sole nel giro di una decina di giorni.

Non ci sono particolari attenzioni e cure per far guarire al meglio il tatuaggio semipermente labbra, basta detergerle con prodotti delicati e possibilmente senza profumo e tenerle sempre idratate, anche per alleviare il prurito e la secchezza data dalle pellicine, che così si ammorbidiranno. Evitate però peeling e scrub almeno per qualche settimana, in modo da essere sicuri che il tatuaggio sia completamente guarito ed evitate l’esposizione al sole.

Costo e controindicazioni del tatuaggio labbra

Parlando invece del costo di un trattamento come il tatuaggio labbra, ovviamente ogni professionista ha il suo tariffario. All’incirca, comunque, si va da 400€ fino anche a 800€ in base alla difficoltà, se bisogna eseguire la correzione di un lavoro precedente di un altro operatore nonché l’esperienza del professionista.

Sul fattore dolore, invece, normalmente si avverte un pizzicore così come per un tatuaggio, ma ovviamente dipende dalla propria soglia del dolore. In questi casi si può richiedere l’applicazione di una pomata anestetica da applicare prima dell’inizio del tatuaggio semipermanente labbra, per alleviare la sensazione di fastidio.

Non ci sono particolari controindicazioni nell’esecuzione di un tatuaggio labbra, ma è sconsigliato su un contorno labbra segnato dal cosiddetto codice a barre, perché potrebbe metterlo ancora più in evidenza. In questi casi sarebbe meglio eseguire prima un filler riempitivo e, solo successivamente, il tatuaggio. Attenzione anche se soffrite di herpes labiale, perché qualora dovesse spuntare durante il periodo di guarigione, comprometterebbe il risultato finale del tatuaggio in quella zona, in cui il pigmento non avrebbe la stessa tenuta.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bocca sempre perfetta con il tatuaggio semipermanente labbra