5 cose da conoscere prima di farsi un piercing

Il piercing non è un gioco; prima di farlo è necessario pensarci bene e scegliere piercer specializzati

Prendere coscienza di quello che si sta per fare è una cosa fondamentale. È necessario colmare qualsiasi dubbio o incertezza, facendo le giuste domande e documentandosi al meglio. Conoscere l’iter da seguire prima, durante e dopo aver fatto il piercing, conoscere eventuali dolori e complicazioni a cui si può andare incontro.

Prima di fare un piercing, rivolgersi sempre a un piercer professionista, dotato di licenza e con molti anni di esperienza alle spalle. Questo è un buon modo per iniziare. Fatto questo bisogna accertarsi che ciò avvenga in uno studio autorizzato, che sia ben pulito e igienizzato, e che il professionista usi aghi e altri materiali sterili o sterilizzati al momento.

Prima di fare un piercing bisogna sapere che il dolore della foratura dura veramente poco, solo qualche istante. Per qualche giorno si avvertirà un leggero fastidio e si avrà un leggero gonfiore sulla zona interessata. Nel momento in cui la situazione non migliora, bisogna recarsi nuovamente dal piercer per effettuare un controllo e accertarsi che non sia in corso un’infezione. Se la situazione è grave bisogna andare al pronto soccorso più vicino per fare degli accertamenti.

Accertarsi che il piercer non usi la pistola per la foratura (causa molti danni e infezioni) ma un ago sterile. Se il soggetto che deve farsi un piercing ha meno di vent’anni, c’è la possibilità che gli resti una cicatrice visibile. Tuttavia, questo inconveniente può accadere anche a persone con più di vent’anni e con problematiche specifiche, tra cui una pelle molto delicata.

C’è da sapere che quando si fora la cartilagine si avverte maggior dolore, e il rischio d’infezioni è maggiore rispetto ad altri piercing (come ad esempio il Monroe o il Labret). Farsi un piercing non significa farsi forare e subito dopo riprendere a fare le cose che si facevano fino a un minuto prima. Innanzitutto per un breve periodo è necessario non assumere alcolici, disinfettare per bene la zona e utilizzare un cicatrizzante per almeno due settimane.

Immagini: Depositphotos

5 cose da conoscere prima di farsi un piercing