Le malattie che possono causare la lingua bianca nei bimbi

La lingua bianca è un sintomo che si può riscontrare spesso nei bambini: può essere dovuto ad una malattia ma anche a cattive abitudini

Capita spesso di notare nei bambini la lingua bianca. In molti casi non è nulla di preoccupante ma è bene distinguere le diverse tipologie di sintomo, che in alcuni casi devono far pensare ad alcune specifiche patologie. Molto spesso la lingua totalmente bianca, o solo leggermente biancastra, è sintomo della disidratazione della mucosa: un raffreddore o qualche giorno di febbre possono causare la disidratazione, che può anche manifestarsi quando il bambino tende a respirare con la bocca. In genere il problema si risolve semplicemente curando il disturbo che l’ha causato e favorendo una corretta idratazione del cavo orale.

Anche alcuni collutori possono causare la lingua bianca: contengono perossido di idrogeno e l’effetto svanisce dopo pochi minuti. Quando però, oltre ad avere la lingua bianca, il bimbo manifesta anche la presenza di una patina simile a ricotta biancastra, allora può trattarsi di candidosi orale, detta anche mughetto. Si tratta di un fungo, la Candida albicans, che tende ad annidarsi nelle zone umide e calde del corpo, soprattutto nel cavo orale. Può anche trattarsi di Lichen planus, un microorganismo che causa anche striature sulle guance e sulle gengive.

Un’altro problema molto diffuso tra i bambini è la leucoplachia; questo disturbo si manifesta con chiazze bianche squamose, dall’aspetto madreperlaceo, che si presentano su tutto il cavo orale, o solo in aree circoscritte. In genere si tratta di un problema dovuto a diversi fattori, tra cui i più tipici sono traumi dovuti agli apparecchi ortodontici. Capita che la leucoplachia insorga quando il bambino soffre di particolari allergie, in particolari situazioni di immunodepressione, di carenze nutrizionali o di infezioni del cavo orale o dell’apparato intestinale.

La lingua bianca non è un sintomo di per se stesso preoccupante, ma se tende a ripetersi regolarmente o a cronicizzare è bene manifestare il problema al medico di base, che cercherà di indagare su quali siano le cause del disturbo. Nel caso in cui si è a conoscenza di problematiche legate alle allergie, o in occasione di particolari trattamenti farmacologici o di disturbi di varia natura, è bene vigilare sulla salute della bocca, perché alcuni disturbi che portano ad avere la lingua di colore biancastro possono essere fastidiosi.

Immagini: Depositphotos

Le malattie che possono causare la lingua bianca nei bimbi