Chi è Virginia, la figlia di Anna Marchesini

Virginia è la figlia di Anna Marchesini, molto legata all'attrice e nata dalle nozze con Paki Valente

Si chiama Virginia la figlia, amatissima, di Anna Marchesini, nata dal suo amore per Paki Valente. Era il 1991 quando l’attrice sposò il collega a Parigi, due anni dopo Anna diede alla luce Virginia, che è stata senza dubbio la persona più importante della sua vita.

Dopo il divorzio da Paki Valente, arrivato nel 1999, madre e figlia hanno creato un legame ancora più forte e indissolubile. Un amore che non si è spezzata nemmeno dopo la morte della Marchesini, venuta a mancare il 30 luglio del 2016 a causa dell’artrite reumatoide. La comica aveva solamente 62 anni e pochi giorni prima aveva preso parte alla laurea della figlia.

Riservata e lontano dai riflettori, Virginia si è laureata in Lettere e Filosofia all’università La Sapienza di Roma ed è una poetessa e scrittrice. Una professione a cui è approdata proprio grazie a sua madre, che l’ha sempre spinta a seguire i suoi sogni. Anna Marchesini, che con Tullio Solenghi e Massimo Lopez ha formato per tanti anni il celebre Trio, ha lasciato un’eredità grande, ma bellissima a sua figlia Virginia.

Com’è la figlia di Anna Marchesini? Ci sono pochissime foto della ragazza che, come sottolineato, è riservata e tiene particolarmente alla propria privacy. Chi la conosce afferma che assomiglia molto alla comica, sia fisicamente che caratterialmente.

“Mi consigliava il silenzio, il raccoglimento creativo – ha raccontato lei qualche tempo fa a La Repubblica -, poi quando avevo quattro anni e le dicevo una frase poetica in macchina, lei frenava, s’accostava e prendeva nota su un carnet”. Virginia Marchesini ha confessato che l’attrice è sempre stata una mamma presente e affettuosa. “Mi ha educato alla moralità, alla lettura – ha spiegato – era bello, vederla coi suoi studenti. In genere aveva una voce flautata, lasciava che gli altri si sfogassero e poi, calma, manifestando un pensiero, faceva capire tutto con uno sguardo”.

Un rapporto speciale che però Virginia non è riuscita a costruire con suo padre. Tempo fa, dopo la morte della Marchesini, Paki Valente, ospite di uno show di Barbara D’Urso, aveva parlato del legame difficile con la figlia. L’attore aveva lanciato un appello alla ragazza e aveva fatto intendere che la scelta di non vederlo fosse stata influenzata dai parenti di Anna.

Le sue parole avevano provocato la reazione di Virginia che aveva sporto denuncia contro l’uomo e aveva replicato in una lettera. “Sono pienamente padrona delle mie decisioni – aveva detto in quell’occasione la figlia della Marchesini -, scelgo io le persone da frequentare e coltivo con amore uno splendido ricordo della figura e degli insegnamenti di mia madre, l’unica, e sottolineo l’unica, che mi abbia cresciuta ed educata permettendomi di laurearmi con pieni voti e di continuare a studiare per il master che mi consentirà, spero, di realizzare la mia passione, quella della scrittura”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è Virginia, la figlia di Anna Marchesini