Gina Lollobrigida avrà un tutore di sostegno: vive in uno stato di vulnerabilità

La Cassazione ha confermato il tutore di sostegno per Gina Lollobrigida: il destino della diva di tutti i tempi si avvia verso un'inevitabile fragilità

Gina Lollobrigida è l’ultima diva senza tempo: indimenticabile in Pane, amore e fantasia, la Cassazione si è espressa favorevole all’integrazione di un tutore di sostegno. Novantaquattro anni, una carriera di successo alle spalle, una vita costellata da amori e da delusioni. Il suo triste destino ci ha profondamente toccate, soprattutto perché, di fronte a una stella, non si può che ammirarla con immenso orgoglio e una punta d’affetto.

Come sta Gina Lollobrigida

Sebbene al momento sia esclusa una “infermità mentale derivante da patologie psichiatriche“, per la diva è arrivata la conferma del tutore di sostegno. Nel luglio del 2020, un’inchiesta era stata aperta riguardo alla possibilità che fosse incapace di intendere e di volere, oltre che per presunta circonvenzione.

Al momento, la lunga battaglia legale con il figlio, l’unico che ha avuto, Andrea Milko Skofic, sta andando avanti da tempo, sin dal 2017. La star internazionale, amatissima in tutto il mondo – e che ha fatto innamorare persino Fidel Castro – non ha preso molto bene la notizia.

Tra l’altro, Andrea aveva avviato la battaglia legale con il preciso scopo di proteggere il patrimonio e soprattutto perché ormai la visione della Lollobrigida della realtà è molto distante. A suo dire, è quasi “labile”. Vulnerabile dai lustri di un tempo, spoglia di ogni fragilità, Gina non è più la Bersagliera di prima, piegata al tempo come tutti.

Gina non si arrende al tutore di sostegno

L’avvocato della Lollobrigida è già intervenuto, rilasciando una dichiarazione in cui ha affermato che l’attrice è molto amareggiata. “Non si rassegna a una decisione che ritiene dannosa e profondamente ingiusta, oltre che lesiva della sua dignità“. Filippo Maria Meschini ha anche detto che al momento Gina sta trascorrendo le sue giornate in una piena normalità.

Oltre alla pittura, di cui è sempre stata una grande fan, si intrattiene spesso in compagnia dell’amatissimo pastore tedesco. Per il momento è lontana dal mondo della mondanità, per una questione di sicurezza, legata alla pandemia di Covid-19. Quel che appare dall’esterno è la storia, il triste destino di una diva che ha segnato più di un’epoca e che ha fatto sognare e ispirato per generazioni, e che ora si ritrova in una battaglia senza fine. Non poco tempo fa aveva dichiarato di voler vivere i suoi ultimi giorni in pace, evidentemente contrariata dall’accanimento dei familiari. Speriamo che possa essere così e che la sua stella possa non spegnersi mai.

Gina Lollobrigida

Gina Lollobrigida ospite a Domenica In

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gina Lollobrigida avrà un tutore di sostegno: vive in uno stato di vu...