Ezio Bosso, svelato il segreto su Sanremo e Carlo Conti

Sanremo rese celebre Ezio Bosso, ma emerge solo ora un retroscena sulla partecipazione al Festival di Carlo Conti

Il pubblico si innamorò della bravura e dell’umanità di Ezio Bosso grazie a Sanremo e a Carlo Conti, ma solo oggi emerge un dettaglio sulla sua partecipazione al Festival. Era il 2016 quando il pianista, scomparso di recente, salì sul palco dell’Ariston, incantando tutti. Quell’ospitata riuscì a far scoprire il talento di Bosso, all’epoca più conosciuto all’estero che in Italia, rendendolo un personaggio molto conosciuto e amato.

A portare Ezio all’Ariston non fu solo Carlo Conti, ma anche Paola Severini Melograni, giornalista Rai che ebbe un ruolo fondamentale. In un’intervista al Corriere della Sera, la conduttrice ha svelato alcuni retroscena della partecipazione di Bosso a Sanremo. In particolare ha raccontato che fu difficilissimo convincerlo a partecipare al Festival.

Il loro primo incontro avvenne nel 2015, quando lei lo intervistò per Radio Rai, una settimana dopo lo incontrò a Roma, suggerendogli di partecipare a Sanremo. “Ma tu sei pazza! Non ci andrò mai. Ma poi, chi mi vuole? […] Non voglio distruggere la mia carriera”, avrebbe detto Ezio alla giornalista.

“È stato difficilissimo riuscire a farlo salire su quel palco – ha confessato -. Nessuno ci credeva, ma con quella partecipazione abbiamo cambiato tutto”.  La conduttrice ha poi parlato del “rischio insito in tutte le cose che non si conoscono, come la disabilità. Di solito si gestisce in due modi: o con compassione o con la pornografia del dolore”. Non solo: poco dopo Sanremo, Ezio Bosso venne convocato dal Presidente della Repubblica, ma l’incontro non ci fu. “Mattarella ci aveva convocati ma non è riuscito a presentarsi quel giorno perché stava male”, ha rivelato.

Pianista e grande musicista, Ezio Bosso combatteva da tempo contro una malattia neurodegenerativa. Qualche giorno fa, ospite de La Vita in Diretta, Carlo Conti aveva ricordato l’incontro con l’artista sul palco dell’Ariston. “Non era previsto che l’ospitata durasse così tanto – aveva spiegato -. Peraltro non avevamo provato nulla. Durante il pomeriggio lui aveva provato solamente al pianoforte […] Fino a quel momento Ezio era molto famoso all’estero, ma poco in Italia, e quel palco gli ha regalato tutto il successo che meritava. A Sanremo ha avuto modo di far vedere a tutti noi la sua umanità e la sua grande forza”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ezio Bosso, svelato il segreto su Sanremo e Carlo Conti