Libertà di coppia: cos’è la situationship e come affrontarla

Si chiama situationship ed è un nuovo modo di vivere la libertà di coppia, creando un legame molto particolare

Si chiama situationship ed è un’altra sfaccettatura della libertà di coppia.

A metà fra i friends with benefits e una relazione vera e propria, questo termine è stato coniato in Inghilterra e si è diffuso molto velocemente anche negli Stati Uniti, arrivando sino in Italia. Nel nostro Paese però non ha una traduzione precisa, per questo motivo è difficile definirlo.

Di cosa si tratta? Semplicemente di un legame fra due persone che si piacciono fisicamente e che hanno incontri sessuali che durano nel tempo. Fra di loro però non c’è nient’altro che un rapporto fisico, perché vengono totalmente esclusi l’amicizia e, ovviamente, l’amore.

La situationship dunque si colloca a metà strada fra una coppia e un appuntamento. Le due persone coinvolte nel rapporto non si vedono con nessun altro, ma condividono comunque molto tempo insieme. Ciò nonostante non si può definire una love story e nemmeno un flirt.

Come affrontare una situazione del genere? Solitamente la situationship parte da un accordo che viene fatto fra le due parti. Lui e lei si accorgono di provare un’attrazione fisica irresistibile e non riescono a stare lontani uno dall’altro. Questo però non significa che condividano interessi, pensieri e obiettivi per il futuro, per questo motivo decidono che la loro sarà solamente una “storia di letto”.

Il rischio, in una situazione come questa, è che qualcuno dei due finisca per innamorarsi. Un rapporto (anche se puramente sessuale) prolungato nel tempo può portare, inesorabilmente, a provare dei sentimenti per l’altra persona e un attaccamento.

Per questo è importante analizzare sempre cosa si prova e seguire le regole della situationship. Per prima cosa evitate di pianificare a lungo termine, chiamandovi sempre all’ultimo minuto. In secondo luogo cercate di fissare nella vostra mente un pensiero: se avete bisogno d’aiuto non dovete contare sull’altra persona e non deve essere la prima che chiamate quando siete in difficoltà.

Infine cercate di essere sinceri fra di voi. Per evitare di farsi del male e di commettere errori che potrebbero spezzarvi il cuore, è sempre meglio dire la verità e non nascondere nulla, soprattutto ansie e paure legate all’incertezza del rapporto.

Libertà di coppia: cos’è la situationship e come affronta...