La parola “ormai” ti impedisce di cambiare e migliorarti

Ci sono parole che ti svuotano l'anima: smettila di pronunciarle

Ci sono alcune parole che dovrebbero essere bandite, per sempre, dal nostro dizionario. Sono le stesse che ci limitano e che ci impediscono di crescere e di evolverci, sono quelle dietro alle quali ci nascondiamo per paura di affrontare i rischi più grandi della vita, quelli che possono far male, ma che sanno regalarci le gioie più grandi di sempre.

Tra queste, la parola “ormai” non dovrebbe davvero appartenerci, perché ci impedisce di cambiare e di guardare al futuro, trasformandoci in quelle protagoniste delle fiabe intrappolate nei loro castelli. Un termine questo, pesante quanto un macigno, che blocca il flusso della nostra vita confinandoci lì, nell’unico luogo nel quale non troveremo la felicità.

La parola “ormai” ruba le nostre energie e allontana i sogni, trasforma il presente in un luogo cupo e privo di ogni lucentezza, svuotato ormai di tutta la magia che al contrario potrebbe caratterizzarlo. E senza saperlo, utilizzando questo termine nella nostra quotidianità smettiamo di volerci bene, di prenderci cura di noi stesse e della nostra anima.

Perché non investiamo più, emotivamente, nelle cose in cui crediamo e al contrario ci adagiamo in quelle situazioni o con quelle persone che non ci renderanno mai felici. Il termine “ormai” è un preludio allo svuotamento dell’anima e alla sua essenza.

Ma noi non meritiamo di perdere così, di rinunciare ai sogni, anche quelli più irraggiungibili. Abbiamo una sola vita ed è per questa che dobbiamo combattere con tutte le forze potenti e misteriose che albergano in noi. Ci saranno sempre venti ostili, ostacoli e persone che proveranno a spodestarci  dell’energia vitale che ci caratterizza, ma il nostro compito è quello di non permetterglielo mai.

Non lasciamo che la stanchezza, o un ostacolo, ci privino delle grandi ali di cui siamo dotate per volare. Niente e nessuno può impedirci di raggiungere i nostri sogni, neanche una parola. Non esiste “ormai” che possa fermarci, non esiste un tempo o una scadenza che possano condizionarci, siamo noi le protagoniste della nostra vita, oggi, domani e per sempre.

E siamo ancora noi le artefici del nostro destino, le responsabili della nostra felicità. Eliminiamo ora e per sempre la parola “ormai” da i nostri discorsi, dalla mente e dalla nostra vita.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La parola “ormai” ti impedisce di cambiare e migliorarti